Aviano (PN) 18 dicembre: Manifestazione “Fuori l’Italia dalla Guerra”

“Rompere la subordinazione al dominio totale del capitale sulla vita umana”. Manifestazione ad Aviano (PN) domenica 18/12/2022 – ore 14:00

 

Il pandemismo, il vaccinismo, l’emergenzialismo, il disciplinamento sociale autoritario, la diffusione del controllo capillare dispositivo, il completo assoggettamento della vita individuale e collettiva alle superiori esigenze del capitale e dello Stato, anche al fine di sostenerli nelle loro guerre, per procura o in prima persona, potranno, perciò, essere sconfitti solo da un moto di resistenza e di opposizione che si generi all’interno dell’Occidente, e che riesca a intrecciarsi oltre i suoi confini costruendo legami di solidarietà e fratellanza di lotta dove il capitale e gli Stati vogliono instaurare contrapposizione e scontro………….”…………. precarietà, bassi salari ed esclusioni anche nel ricco nordest le differenze sociali esplodono e tutto tace …………….

“Ora e sempre… disobbedire”

“Crisi” e “economia” non sono oggi usati come concetti, ma come parole d’ordine, che servono a imporre e a far accettare delle misure e delle restrizioni che la gente non ha alcun motivo di accettare. “Crisi” significa oggi soltanto “devi obbedire!”.

Credo che sia evidente per tutti che la cosiddetta “crisi” dura ormai da decenni e non è che il modo normale in cui funziona il capitalismo nel nostro tempo. Ed è un funzionamento che non ha nulla di razionale.

Per capire quel che sta succedendo, occorre prendere alla lettera l’idea di Walter Benjamin, secondo la quale il capitalismo è, in verità, una religione e la più feroce, implacabile e irrazionale religione che sia mai esistita, perché non conosce redenzione né tregua. . “

Aviano, 18 dicembre 2022

Al capitale, che sa solo offrire guerra sfruttamento sacrifici e sangue rispondiamo a partire da:
dubitare, disobbedire, disertare, disarmare

Manifestazione 20221218 Aviano – Fuori l’Italia dalla Guerra – Comitato No Guerra No Nato – Nato Exit

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi