Un aiuto a chi si occupa degli animali in Ucraina

Newsletter OIPA del 28 dicembre 2022

 

UCRAINA. L’EMERGENZA NON SI FERMA, DALL’ OIPA ANCORA AIUTI PER I TANTISSIMI ANIMALI PRESENTI SUL TERRITORIO

È dura immaginare come si possa vivere nel terrore della guerra, perché mentre noi tutti andiamo avanti,

a soffrirne sono persone e animali innocenti costretti a convivere con la paura. L’OIPA International non

ha mai smesso di far fronte alle tantissime richieste di aiuto ricevute in questi mesi dall’Ucraina. Negli ultimi

mesi grazie alla campagna “Emergenza Ucraina” e la cooperazione con le leghe membro locali, sono state

distribuite più di 14 tonnellate di cibo, medicinali e altro materiale a oltre 5000 animali in 17 regioni del Paese.

Per far sì che la guerra non diventi qualcosa di normale e per non dimenticare chi soffre, l’OIPA continuerà ad

aiutare questi animali e chi, malgrado tutto, se ne prende cura.

 

Sostieni il progetto: https://www.oipa.org/italia/ucraina-emergenza-non-si-ferma/

 

 

APPROVATO IN COMMISSIONE L’“EMENDAMENTO FAR WEST” SULLA CACCIA. SE APPROVATO ANCHE IN AULA, L’OIPA SI RIVOLGERÀ ALLA CORTE DI GIUSTIZIA AMBIENTALE EUROPEA

Approvato in Commissione Bilancio l’irresponsabile emendamento di Fratelli d’Italia per sparare alla fauna

selvatica ovunque, anche in città e nelle aree protette, anche nei giorni di silenzio venatorio e nei periodi

di divieto. Si vuole dare il via libera alla mattanza indiscriminata della fauna mettendo a rischio anche la

pubblica sicurezza e incolumità. È previsto, inoltre, che le carcasse che superino le analisi igienico-sanitarie

possano essere destinate al consumo alimentare. Se sarà approvato anche in Aula, l’OIPA è pronta a segnalarlo

alla Corte di Giustizia ambientale europea poiché un emendamento del genere modifica la legge nazionale

sulla caccia n. 157/92 che richiama una direttiva europea.

 

Leggi il comunicato stampa:

https://www.oipa.org/italia/approvato-in-commissione-lemendamento-far-west-oipa-se-approvato-in-aula-ci-rivolgeremo-alla-corte-di-giustizia-ambientale-europea/

 

 

DUCHESSA E I SUOI NOVE PICCOLI, LA VICE MAMMA FLO E TANTI ALTRE ANIME ABBANDONATE PROPRIO SOTTO NATALE: OFFRI AIUTO CON UN’OFFERTA O UN’ADOZIONE

Prima un cane di taglia grande, poi la cucciolata di una randagia, una segugina stremata e infreddolita,

e come se non bastasse, anche nove piccoli insieme alla mamma. Proprio sotto le festività natalizie, i volontari

dell’OIPA di Lamezia Terme sono stati impegnati con diversi recuperi. Il più difficoltoso è stato quello di Duchessa,

mammina che si trovava in una zona a rischio. Soccorsa insieme a lei anche Flo, randagia che faceva da “vice mamma”

sorvegliando i piccoli insieme alla madre. Con un’offerta per le cure, il cibo e le pensioni, o meglio ancora, con

un’adozione, sarai di grande aiuto.

 

Aiutali: https://www.oipa.org/italia/lamezia-terme-cuccioli-e-cani-adulti-soccorsi/

 

 

SEI PITBULL IN UN ALLEVAMENTO DA INCUBO SEQUESTRATI DALLE GUARDIE ZOOFILE DELL’OIPA DI MILANO E MONZA BRIANZA. DENUNCIATI I RESPONSABILI

Scheletrici, costretti a vivere in box pieni di feci e urina, privi di acqua e con piaghe da decubito sul corpo:

agghiacciante lo scenario che si sono trovate di fronte le guardie zoofile dell’OIPA di Milano quando sono

entrate all’interno di un allevamento amatoriale in Brianza. Sei pitbull talmente magri da fare impressione,

vivevano tra cumuli di escrementi senza neanche una ciotola d’acqua. Uno di loro stava male e continuava

a vomitare. Subito sequestrati e sottoposti a visita veterinaria, gli animali sono in custodia presso il canile sanitario.

Denunciati i responsabili.

 

Leggi la notizia: https://www.oipa.org/italia/allevamento-da-incubo-sequestrati-dalloipa-di-milano-sei-pitbull-denunciati-i-responsabili/

 

GRAVI LE CONDIZIONI DI TRE GATTINI RICOVERATI D’URGENZA DAGLI ANGELI BLU DI CAMPOFELICE.

UNO NON CE L’HA FATTA, MA GLI ALTRI DUE LOTTANO PER SOPRAVVIVERE. IL NOSTRO AIUTO CONTA

Stavano morendo di freddo i tre micini ricoverati dai volontari dell’OIPA di Campofelice, che nel solito giro

pappe in una delle colonie accudite, li hanno ritrovati in condizioni molto critiche. Molto denutriti e disidratati,

i gattini erano in grave stato ipotermico. Uno dei tre non ce l’ha fatta, ma gli altri due piccoli stanno lottando

per sopravvivere. Non lasciamoli soli, anche una piccola offerta sarà utile per aiutare i volontari a sostenerli

nelle cure.

 

Aiutali: https://www.oipa.org/italia/campofelice-gattini-salvati/

 

DONIAMO UNA SPERANZA DI SOPRAVVIVENZA PER LA PICCOLA BUBI, RANDAGINA CHE STA SOFFRENDO PER DEI PROBLEMI NEUROLOGICI

Lo sguardo smarrito e la testolina inclinata, Bubi, micina di circa quattro mesi ritrovata in stato catatonico

dai volontari dell’OIPA di Avellino, soffre per dei problemi neurologici. La micina fatica a reggersi in piedi

e non riesce a mantenere stabile la temperatura corporea. Sottoposta già a due visite specialistiche, è

assistita con una terapia farmacologica, ma per indagare a fondo l’origine del suo malessere andrebbe

sottoposta ad una TAC, i cui costi sono proibitivi. Quando si è in tanti, però, si può fare anche quello che

da soli sembra impossibile. Con un’offerta puoi illuminare il mondo di Bubi, che fino ad oggi ha conosciuto

solo abbandono e dolore.

 

Scopri come: https://www.oipa.org/italia/avellino-bubi-gattina-salvata/

 

IL PRIMO NATALE A CASA PER NAPI: AL CALDO INSIEME ALLA SUA AMICA QUEEN, ANCHE LEI ADOTTATA DAL PROGETTO “GLI AMICI DI DOBBY

Dopo tanti anni trascorsi in canile, anche Napoleone, amorevolmente chiamato Napi, potrà trascorrere

il suo primo Natale circondato dal calore di una famiglia speciale. Con il supporto degli Angeli blu di Partanna

e di Milano, che l’hanno accolto nel progetto “Gli amici di Dobby”, per la prima volta in vita sua Napi può

accomodarsi acciambellato su un comodo divano accanto alla sua inseparabile amica Queen, anche lei

adottata dal progetto che apre le gabbie e restituisce libertà a tanti cani invisibili.

 

Leggi la sua storia: https://www.oipa.org/italia/milano-primo-natale-a-casa-per-napi/

 

CON I CALENDARI E LE AGENDE OIPA 2023 PROTEGGI GLI ANIMALI E SALVI UN RANDAGIO

Chi ha a cuore gli animali e l’ambiente non può farsi mancare il calendario e l’agenda OIPA 2023,

dedicati alle Giornate internazionali di natura e animali, affinché si abbia sempre presente la bellezza del

pianeta, la sua fragilità e l’importanza del prendersene cura. Acquistando calendario e/o agenda anche

tu avrai fatto la tua piccola parte e contribuirai al progetto “Io salvo un randagio”, nato con l’obiettivo di

garantire la sopravvivenza ai tantissimi randagi salvati volontari dell’OIPA. Cibo, salute e profilassi sanitaria

saranno assicurati con l’offerta devoluta a tanti cani e gatti che non hanno la fortuna di avere una famiglia.

 

Per maggiori informazioni: https://www.oipa.org/italia/calendari-agende-2023/

 

28 dicembre, Trento, Incontro formativo sul lupo

https://www.oipa.org/italia/evento/trento-incontro-informativo-sul-lupo/

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi