L’Ucraina sta immagazzinando armi nelle centrali nucleari

RT – 23/01/2023

Ucraina che immagazzina armi nelle centrali nucleari – Russia – RT Russia ed ex Unione Sovietica

 

Kiev sta usando le strutture come copertura per le scorte di munizioni di fabbricazione occidentale, dice il capo dell’intelligence estera di Mosca.

Le forze ucraine stanno immagazzinando missili e proiettili di artiglieria forniti dall’Occidente nelle centrali nucleari, ha detto lunedì il direttore del servizio di intelligence straniero russo Sergey Naryshkin. Ha affermato che Kiev ha usato le piante come copertura per le scorte di munizioni.

“Ci sono informazioni credibili che le truppe ucraine stanno accumulando le armi e le munizioni fornite dall’Occidente sul territorio delle centrali nucleari”. Naryshkin ha detto, secondo una dichiarazione sul sito web del servizio di intelligence. Ha aggiunto che gli armamenti includono razzi per lanciatori HIMARS di fabbricazione statunitense e missili utilizzati da sistemi di difesa aerea stranieri, nonché “proiettili di artiglieria di grosso calibro”.

Secondo Naryshkin, diverse auto cariche di “carico letale” sono state consegnate per ferrovia alla centrale nucleare di Rovno nell’Ucraina occidentale solo durante l’ultima settimana di dicembre. “Si basano sul calcolo che le forze armate russe non colpirebbero le centrali nucleari perché si rendono conto del pericolo di un disastro nucleare”, ha detto il capo dell’intelligence.

E se un altro missile antiaereo ucraino “devia dalla rotta”, causando la detonazione su larga scala delle scorte e la distruzione della centrale nucleare, la tragedia potrebbe sempre essere attribuita a Mosca.

Entrambe le parti hanno sollevato preoccupazioni sulla sicurezza delle centrali elettriche da quando è scoppiato il conflitto tra Russia e Ucraina alla fine di febbraio. L’Agenzia internazionale per l’energia atomica (AIEA) ha dispiegato una missione di monitoraggio nell’impianto di Rovno la scorsa settimana e ha promesso di inviare esperti in altre strutture in Ucraina.

La Russia ha accusato le forze ucraine di bombardare la centrale nucleare di Zaporozhye, che è la più grande d’Europa. Si trova nella regione omonima che, insieme ad altri tre ex territori ucraini, si è unita alla Russia in seguito ai referendum di settembre.

Kiev ha negato di aver preso di mira la struttura e ha affermato che la Russia stava usando l’impianto come base e copertura per i suoi soldati. Funzionari russi hanno detto che le armi pesanti non sono mai state dispiegate sul sito e che un numero selezionato di personale di sicurezza armato stava mantenendo la sicurezza dell’impianto, poiché si trova vicino alla linea del fronte.

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi