Questo sito utilizza cookie, tra cui cookie analytics di terze parti per l’analisi delle statistiche di traffico ai fini dell’ottimizzazione del sito.
Proseguendo la navigazione nel sito si acconsente al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.
Per maggiori informazioni consultare l’informativa estesa.

"Il presidente dei ricchi"

Nel giudizio di un italiano che vive in Francia sulle manifestazione francesi c'è riprovazione per il modo in cui i mezzi di informazione hanno raccontato le motivazioni della popolazione riducendole a futili motivi.
Pin It

In evidenza

Aginform

Di Maio uno statista di strada

"La vicenda del governo gialloverde è ancora aperta nei suoi sviluppi ma, comunque vadano le cose, bisogna ormai dare un giudizio su come si sono mossi Di Maio e la sua squadra nelle circostanze in cui hanno operato e stanno operando tuttora".

"La funzione della polemica a sinistra"

"Ci siamo impegnati molto nei mesi scorsi nella polemica sulle questioni che sono sorte dopo le elezioni parlamentari dell'anno scorso, non certo per l'illusione che da questa sinistra potesse nascere qualcosa di positivo, anzi abbiamo dovuto constatare che il suo ruolo è diventato sempre più pesante e negativo".

"Comincia male, prepariamoci per tempo"

"E' sempre vero che gli stolti sollevano il masso e poi se lo fanno cadere sui piedi. Ci riferiamo alla prima mossa del neosegretario del PD Zingaretti, quella cioè di incontrarsi a Torino col suo compagno di partito Chiamparino per sostenere la TAV".

Popoli liberi e sovrani

Da Pechino: "L'America Latina non è il cortile di casa di nessuno"

Torna a parlare del golpe in Venezuela la Cina. E lo fa in toni molto duri e precisi. Il portavoce del ministero degli esteri cinese, Geng Shuang, ha dichiarato questo martedì che le nazioni latino-americane sono paesi sovrani, in grado di decidere per proprio conto con quali stati collaborare.

Le cifre dell'aggressione Saudita nello Yemen: 16.000 vittime, tra cui 3547 bambini

Secondo varie fonti sul fronte di guerra, 3547 bambini sono stati uccisi e altri 3568 feriti, anche se la cifra potrebbe essere molto più alta, a causa dell'aggressione dell'Arabia Saudita contro lo Yemen. Una guerra sponsorizzata dagli USA con la fornitura di armi di molti paesi occidentali.

Immagini centrale elettrica incendiata che generò blackout in Venezuela

Sono le prove di come il nuovo attacco che ha provocato un altro blackout nella giornata di ieri sia stato il prodotto di opera di criminali con intento doloso e chiari legami con la strategia golpista perseguita dall'estrema destra del paese.

Pacifismo

"Si fermino le bombe sullo Yemen e si inizi percorso di Pace!"

Si discutono oggi in Commissione Esteri della Camera dei Deputati due mozioni sul conflitto in Yemen. Le richieste della società civile: fermare le bombe per dare inizio a un ruolo positivo e pro-attivo da parte dell’Italia.

"Quando anche i banchieri diventano anti-NATO…"

"'Stop OTAN!',  Stop alla NATO!,  è il grido che suona sulla copertina di un  saggio appena uscito  in Francia.   Uno slogan  da centro sociale o altermondialista, o da Giulietto Chiesa.  Il punto è che invece, lo hanno firmato Hervé  Hannoun e Peter Dittus".

L’ANVCG lancia una raccolta di firme tra i parlamentari per dire “Stop alle bombe sui civili”

L'Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra, dando seguito ad un'iniziativa internazionale di INEW, il network sulle armi esplosive, lancia in Italia l'appello della Rete invitando i membri di organi legislativi a sostenere con urgenza un'azione per prevenire la sofferenza umana dall'uso di armi esplosive nelle aree popolate.

Diritti Umani

Appello per la liberazione di Nasrin Sotoudeh

Nasrin Sotoudeh, la nota avvocata iraniana per i diritti umani è stata condannata a 33 anni di carcere e a 148 frustate. A questa condanna si aggiunge quella del 2016 a cinque anni, per un totale di 38 anni e 148 frustate. Firmiamo l'appello per restituirle la libertà.

Nuovo incendio in Bangladesh, otto persone ferite

Un altro incendio in una fabbrica di abbigliamento del Bangladesh a Dhaka ha ferito otto persone, secondo i media locali. Questo tragico incidente è avvenuto durante un periodo di incertezza e di negoziati sul futuro dell’Accordo sugli incendi e la sicurezza degli edifici in Bangladesh.

Yemen, il terrore delle milizie, minorenni stuprati nella città di Ta'iz

 Amnesty International ha denunciato che minorenni anche di soli otto anni sono stati stuprati nella città yemenita e che i presunti autori, tra cui membri delle milizie sostenute dalla coalizione guidata dall’Arabia Saudita, restano ancora impuniti.

Diritto ad Abitare

Sgomberi immobili occupati, lettera aperta a tutti i Prefetti d'Italia

"No a sgomberi immobili occupati senza tutela delle famiglie. Lo dice la legge. Necessario che i Prefetti la applichino altrimenti rinvio di un anno. Si deve garantire operatività della Cabina di regia. Lo dice l’articolo 31 ter della legge 132/2018 meglio conosciuta come decreto sicurezza Salvini".

! W 2019 W !

I nostri migliori auguri dei/agli abitanti delle città e delle campagne che R-Esistono: che riconoscono e sviluppano i propri diritti rompendo le barriere, costruendo ponti prendendosi cura del nostro pianeta, generando e rafforzando l'unità e la solidarietà.

Appello per le Giornate Mondiali Sfratti Zero per il Diritto alla Casa, alla Città e al Territorio

Durante il mese di ottobre sono previste iniziative popolari in molti paesi di Asia, Africa, Europa, Nordamerica, America Latina e Caraibi, che culmineranno nell'Incontro Internazionale per Città Egualitarie (Buenos Aires, 28-31 ottobre 2018), parallelamente all’incontro delle autorità locali Urban 20.

L'Editoriale di Mario Albanesi

"Capitalismo controllato"

"Cuba si è data una nuova Costituzione che permetterà ai privati di figurare nei consigli di amministrazione. Poco per volta è destinato ad affermarsi un modello di invenzione cinese che in breve tempo ha cambiato il volto della Cina"

Ambientalismo

Legge sul consumo di suolo: a che punto siamo?

Le Commissioni congiunte Ambiente e Agricoltura del Senato proseguono nel ciclo di audizioni di Esperti e Associazioni per acquisire tutte le informazioni necessarie per poter passare alla seconda fase del complesso iter che porterà alla presentazione e approvazione di un testo di legge per l’arresto del consumo di suolo.

Allevamenti intensivi responsabili dei cambiamenti climatici

Lo scienziato noto in tutto il mondo e facente parte del team dei 15 esperti che ha dettato le linee direttive nutrizionali mondiali, ha risposto ed esposto in modo molto preciso alle problematiche attuali riguardanti l'impatto ambientale causato dalla produzione alimentare di origine animale.

"Occasione persa per il Parco di Centocelle"

Circolo Legambiente “Si può fare”: "Ancora un'occasione persa per Roma e per il Parco archeologico di Centocelle. L'ennesimo scarico di responsabilità da parte dell'amministrazione comunale sulla messa in sicurezza del parco".

Mondo Animalista

Newsletter OIPA del 25 marzo 2019

"Un elefantino, completamente solo sotto la luce dei riflettori, di fronte a degli spalti completamente vuoti. Costretto ad esibirsi per un pubblico assente perché nessuno vuole più vedere questi maestosi animali selvatici costretti, come marionette, ad esibirsi in spettacoli anacronistici e tristi".

Newsletter OIPA del 18 marzo 2019

Undici cani malati, denutriti e pieni di parassiti, di cui una femmina in avanzato stato di gravidanza, detenuti in una struttura fatiscente ed abusiva, tra montagne di feci e urina, senza cibo né acqua: l’intervento delle guardie zoofile dell’OIPA di Roma ha portato al sequestro degli animali.

Festival VeggieWorld a Torino il 30-31 marzo

Sabato 30 e domenica 31, al Palavela di Torino è di scena il VeggieWorld, festival vegan internazionale. AgireOra sarà allo stand C12 con Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana - SSNV.

Società

"Gaza, tra bombe e fragili tregue"

Come preannunciato da Israele l’inferno a Gaza è iniziato nel pomeriggio di ieri in risposta al potente missile lanciato all’alba non si sa da chi e caduto nei pressi di Tel Aviv superando serenamente l’iron dome, il sofisticato sistema antimissilistico israeliano, stranamente spento. Due misteri strettamente collegati l’uno all’altro.

"Ma quale Medioevo"

"Non lasciamoci ingannare dalle coreografie di croci processioni ed esorcismi – che tuttavia ci sono e le abbiamo viste nelle campagne antiabortiste davanti agli ospedali -, il congresso delle famiglie di Verona c’entra pochissimo con la religione. Tanto è vero che il Vaticano ha preso distanza".

Non "guerrieri", ma semplicemente lavoratori

«Nelle scorse settimane - scrive Gianfranco Bastianello - ci hanno fatto vedere in TV giovani con disabilità definiti “guerrieri”, perché hanno guidato la macchina in carrozzina, hanno “fatto il salto mortale” con la carrozzina o hanno battuto il bullismo stando in carrozzina. Non si è fatto però notare che il 99% di questi “guerrieri” non ha un lavoro».

Volontariato

"Oggi mi sento più sicura, e amo il mio lavoro"

"Incontriamo Gulstan, 20 anni, nel laboratorio di sartoria del Centro di riabilitazione e reintegrazione sociale: è qui che ha imparato il suo lavoro e dove è diventata una sarta professionista. Uomini, donne e bambini vittime di guerra rappresentano la maggioranza dei pazienti che riceviamo e assistiamo nel Centro".

Padova, piazza principale della Giornata della Memoria e dell'Impegno

Il 21 marzo rappresenta "sempre la tappa di un impegno che dura 365 giorni all'anno nelle scuole, nelle università, nelle associazioni, nelle parrocchie e dovunque i cittadini vivono quella responsabilità per il bene comune che è il primo antidoto al male delle mafie e della corruzione".

È un impegno quotidiano, anche in Repubblica Centrafricana

Ogni giorno, all’interno del nostro Centro pediatrico a Bangui, in Repubblica Centrafricana, ci assicuriamo che le condizioni di salute dei nostri pazienti con malattie croniche migliorino progressivamente, controllo dopo controllo.

Abbiamo 119 visitatori e nessun utente online