Questo sito utilizza cookie, tra cui cookie analytics di terze parti per l’analisi delle statistiche di traffico ai fini dell’ottimizzazione del sito.
Proseguendo la navigazione nel sito si acconsente al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.
Per maggiori informazioni consultare l’informativa estesa.

AmbienteWeb - Ambientalismo, Pacifismo, Diritti, Libera Comunicazione

nave diciotti

  • A seguito delle operazioni di fermo e foto segnalamento a Roma di 16 migranti eritrei sbarcati dalla nave Diciotti lo scorso 25 agosto a Catania, le autorità del Ministero dell’Interno e lo stesso Ministro hanno rilasciato dichiarazioni di estrema gravità. “Poverini in fuga dalla guerra? No, clandestini in fuga dalla legge…"

  • Sulla nave Diciotti, ancorata da giorni nel porto di Catania, i migranti hanno iniziato lo sciopero della fame. A darne notizia il senatore del Pd Davide Faraone che ieri è salito a bordo dell’imbarcazione.

  • "Noi conosciamo bene la verità del fenomeno migratorio via mare e sono anni che tentiamo di raccontarla denunciando questo traffico di esseri umani ma, purtroppo, la nostra voce è rimasta inascoltata".

  • L’europarlamentare di Rifondazione Comunista Eleonora Forenza, lancia dalla sua pagina Facebook un appello a intervenire sulla vicenda della nave Diciotti, ancora bloccata al largo di Lampedusa.

  • Il Presidio antirazzista, manifestazioni e trattative in favore del rilascio delle persone a bordo della nave ormeggiata davanti al porto di Catania, ha ottenuto un risultato di storica importanza, qualcosa che forse traccerà una linea di separazione precisa fra un prima e un dopo.

  • Questi bambini sono sopravvissuti alla Libia e a un terribile viaggio in mare, come tutte le persone bloccate da giorni a bordo. MSF chiede ancora una volta alle autorità italiane di permettere lo sbarco e l'accesso alle cure a tutti loro.