Questo sito utilizza cookie, tra cui cookie analytics di terze parti per l’analisi delle statistiche di traffico ai fini dell’ottimizzazione del sito.
Proseguendo la navigazione nel sito si acconsente al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.
Per maggiori informazioni consultare l’informativa estesa.

AmbienteWeb - Ambientalismo, Pacifismo, Diritti, Libera Comunicazione

pace

  • Si svolgerà il prossimo 29 settembre a Palermo il convegno dal titolo "Mediterraneo, Nonviolenza, Pace" che vedrà la partecipazioe di moltissimi esponenti del Pacifismo e della Nonviolenza.

  • Le cittadine e i cittadini della Napoli simbolo della resistenza al nazi-fascismo e che ripudia la guerra chiedono, in via tanto più urgente, al sindaco De Magistris e ai consiglieri comunali delle due ultime due consiliature di fare chiarezza, documenti alla mano, sul cambio di destinazione d’uso della Caserma ‘Nino Bixio’.

  • Ha dell’incredibile che dei sindacati si fermino alla valutazione della regolarità formale di un’attività produttiva e non prendano in esame la sostanza dei fatti. Organizzazioni che fondano sul principio di solidarietà il loro agire sociale non possono non fermarsi a considerare che i lavoratori ed i cittadini dello Yemen, vittime delle produzioni belliche della fabbrica di Domusnovas sono compagni, fratelli, amici di quelli di Domusnovas e Ghedi.

  • Il 1 gennaio la Chiesa celebra la Giornata Mondiale della Pace, una pace mai come in questo momento minacciata, nell’indifferenza generale. “Il mondo sta sottovalutando il pericolo di una guerra nucleare che potrebbe condurre alla fine della civiltà umana,” ha affermato il presidente russo Putin.

  • In seguito alla notizia del conferimento congiunto del Nobel per la pace 2018 al medico congolese Denis Mukwege e all’attivista per i diritti umani Nadia Murad, di seguito il commento del segretario generale di Amnesty International Kumi Naidoo.

  • Sabato 2 giugno ho partecipato alla marcia per la pace a Berlino, dove persone di tutto il mondo si sono riunite davanti alla Porta di Brandeburgo per ricordarci che la pace è l’unica via di cui abbiamo bisogno.

  • Le armi nucleari sono davvero l’arma peggiore mai creata. Sono progettate per decimare città. La Croce Rossa e l’ONU hanno detto che se venissero utilizzate in un’area popolata, non ci sarebbe aiuto possibile, non ci sarebbe niente da fare per mitigare i danni.

  • Quest’anno Pace in Bici porta avanti la Campagna “Italia, ripensaci”, affinché l’Italia e gli altri Stati della Nato aderiscano al percorso del Trattato del 7 luglio che ha acceso le speranze di riaprire le strade verso il disarmo nucleare.