Questo sito utilizza cookie, tra cui cookie analytics di terze parti per l’analisi delle statistiche di traffico ai fini dell’ottimizzazione del sito.
Proseguendo la navigazione nel sito si acconsente al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.
Per maggiori informazioni consultare l’informativa estesa.

Per il 28 giugno è indetta una manifestazione nazionale a Roma contro i Trattati e i diktat dell’Unione Europea, per il lavoro, il reddito, il welfare, il dirtto all’abitare e contro la guerra alle porte dell’Europa.

L’esito delle elezioni europee di un mese fa ha mostrato che in Italia e in altri importanti paesi europei cresce tra le masse popolari l’indignazione contro i governi agenti dell’UE e contro la loro UE.

"I devoti portavoce dei vertici della Repubblica Pontificia da domenica 25 maggio sono scattati e fanno con zelo il mestiere per cui sono pagati: celebrano il trionfo e le glorie del nuovo “unto dal Signore”, Matteo Renzi".

Il Partito dei CARC chiama i suoi membri, i simpatizzanti, i lavoratori avanzati e gli elementi avanzati delle masse popolari a votare e a far votare per il M5S alle elezioni europee del prossimo 25 maggio.