Questo sito utilizza cookie, tra cui cookie analytics di terze parti per l’analisi delle statistiche di traffico ai fini dell’ottimizzazione del sito.
Proseguendo la navigazione nel sito si acconsente al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.
Per maggiori informazioni consultare l’informativa estesa.

Sfratti zero per la Coppa del Mondo e le Olimpiadi in Brasile

Rio, Venite a prendere a calci il pallone con noi il 30 luglio!

 

Giovedì, 28 Luglio 2011 

imagen

Nel giorno del lancio della Coppa del Mondo, il Comitato Popolare della Coppa del Mondo e delle Olimpiadi organizzerà un’iniziativa pubblicain difesa della “Coppa del Popolo”. Una marcia per la Coppa del Popolo partirà da Largo do Machado alle 10 e si sposterà verso Marina da Gloria dove avrà luogo il sorteggio delle squadre.

Mentre la festa da 20 milioni di dollari per sorteggiare le squadre per i gironi di classificazione della Coppa del Mondo del 2014 si svolgerà il 30 luglio a Rio de Janeiro, migliaia di abitanti sono sfrattati dalle loro case in preparazione al torneo, ai venditori ambulanti viene impedito di lavorare e la grande maggioranza della popolazione non avrà abbastanza denaro per pagare i biglietti della Coppa del Mondo. Il Comitato Popolare della Coppa del Mondo e dei Giochi Olimpici renderà noti questi ed altri aspetti in una conferenza stampa il 29 luglio.

Conferenza stampa – COPPA DEL MONDO E OLIMPIADI: Impatto e illegalità dei lavori a Rio de Janeiro

Venerdì 29.07.2011 - 11 am (Brasile)

Indirizzo: Sindicato dos Servidores do Poder Judiciário do Estado do RJ (SINDJUSTIÇA) Travessa do Paço, 23 - 13º Centro

Il Comitato Popolare della Coppa del Mondo e delle Olimpiadi raggruppa movimenti sociali, ONG, accademici, movimenti dei lavoratori, e rappresentanti della società civile che, per la prima volta nella storia della Coppa del Mondo, stanno organizzando un fronte unito con l’obbiettivo di monitorare l’organizzazione dei mega eventi e denunciare gli abusi sui diritti umani.

Alla conferenza stampa parteciperanno il relatore della Piattaforma DhEsca, Orlando Junior Santos, Inalva Mendes Brito, leader della comunità Vila Autôdromo che è sopravvissuta alle minacce di sgombero forzato nei mesi precedenti i giochi Pan Americani del 2007, i rappresentanti del sindacato dei lavoratori informali, la National Fans' Associations (ANT, FNT), i principali movimenti sociali che lottano per il diritto alla casa e chi è colpito in prima persona dai programmi governativi di sfratti forzosi in preparazione ai mega eventi brasiliani.

Nel giorno del lancio della Coppa del Mondo, il Comitato Popolare della Coppa del Mondo e delle Olimpiadi organizzerà un’iniziativa pubblicain difesa della “Coppa del Popolo”. Una marcia per la Coppa del Popolo partirà da Largo do Machado alle 10 e si sposterà verso Marina da Gloria dove avrà luogo il sorteggio delle squadre.

La Coppa del Mondo 2014 avrà un impatto su 12 città brasiliane. Queste sono città in cui la maggior parte degli abitanti non ha accesso alle reti fognarie e in cui un’alta percentuale vive nelle favelas . Nonostante queste condizioni, si prevede che il costo per la realizzazione della Coppa del Mondo arriverà ai 30 miliardi di dollari. Il Comitato Popolare crede che si ripeterà la storia della Coppa del Mondo in Sud Africa, dove gli stadi resteranno come cattedrali nel deserto.

Secondo le autorità, si suppone che gli sfratti forzosi colpiranno circa 12 500 persone a Rio de Janeiro, ma l’evidenza invita a pensare che il numero degli sgomberi forzati a causa dei grandi eventi sarà di circa 30 000. A Fortaleza, il Comitato prevede circa 20 000 sfratti forzosi. Il Comitato ha denunciato la resistenza del governo a rilasciare informazioni riguardo questi sgomberi.

Contatti:

Per ulteriori informazioni

Comitato Popolare della Coppa del Mondo e delle Olimpiadi

http://comitepopulario.wordpress.com/

Credete davvero che la Coppa del Mondo ci appartenga?

Il Governo ripete continuamente che la Coppa del Mondo e le Olimpiadi porteranno benefici a Rio de Janeiro e al Brasile. Ma chi ne trarrà vantaggio, veramente? Il costo della vita e gli affitti sono costantemente in crescita, le famiglie subiscono lo sfratto e ai venditori ambulanti è reso impossibile lavorare.

Ma c’è di più: il Governo spreca denaro per questi progetti e porta avanti una proposta di legge atta a nascondere l’esatta entità della cifra spesa. A rendere ancora più critica la situazione, gli organizzatori della Coppa del Mondo, la FIFA e Ricardo Teixeira (il Presidente della Lega Calcio Brasiliana), sono stati accusati di corruzione da più parti.

Tutto sembra indicare che la Coppa del Mondo e le Olimpiadi riproporranno, su larga scala, lo scenario dei Giochi Panamericani del 2007: appropriazione indebita di fondi pubblici; progetti per la realizzazione di costruzioni esageratamente grandi diventate inutili al termine della competizione, benefici economici esclusivamente per le grandi imprese, i cui proprietari vantano legami con il potere; violazione dei diritti fondamentali di milioni di Brasiliani.

Lo sfratto forzoso delle famiglie coinvolte in questi progetti, sta avvenendo in modo arbitrario e violento. Questa situazione è già stata denunciata dalle Nazioni Unite. I “Grandi eventi” vengono usati per instaurare uno Stato d’Eccezione che comporta la sistematica violazione della legge.

Stando così le cose, quale eredità ci lasceranno i grandi eventi? La privatizzazione della città, della sanità e dell’educazione? La gentrificazione della cultura calcistica e degli stadi? La possibilità per le imprese private di raccogliere benefici e profitti esentasse e di ottenere prestiti sussidiari? I ricavi della Coppa del Mondo andranno agli imprenditori, e i debiti saranno nostri. Lasciaremo che le storie dei grandi eventi di Atene 2004 e Sud Africa 2010 si ripetano?

Unitevi a noi! Insieme cambieremo il corso degli eventi, venite e lottate!

Venite a tirare due calci con noi al Largo do Machado, il 30 Luglio a partire dalle 10.

Sfratti Zero!

La città non è merce da comprare o in vendita!

Diciamo no alla privatizzazione dei terreni e delle risorse pubbliche, degli aeroporti, dell’educazione e della sanità!

Comitato Popolare della Coppa del Mondo e delle Olimpiadi http://comitepopulario.wordpress.com/

Pin It

Please publish modules in offcanvas position.