5G, sindaci ancora contrari

‘Governo, Sindaci e 5G’ è il tema della nuova intervista di Maurizio Martucci su la Casa del Sole Tv per la rubrica ‘Allerta 5G’. Ci si è fermati a oltre 600 Comuni italiani ufficialmente contrari allo tsunami elettromagnetico del 5G, un dato unico al mondo, che hanno approvato atti amministrativi e ordinanze sindacali per la moratoria e la precauzione, in difesa della salute pubblica e dell’ecosistema. Il Piano Colao nella norma contenuta nel Decreto Semplificazioni convertito in legge, ha impedito ai Comuni di continuare a prendere posizione, nonostante le competenze sanitarie sui territori restino in capo ai Sindaci e in assenza di dati certi e studi sugli effetti a medio-lunga termine di una sommatoria multipla e cumulativa di radiofrequenze pensate per l’Internet delle cose. “Non è ammissibile che il Sindaco sia esautorato di poteri, anche perché Regolamento e Piano di Localizzazione Antenne consentono sempre all’industria di avere l’ultima parola sul sito dove installare o meno l’antenna in un luogo ritenuto strategico. Le legge è tutta in favore delle compagnie telefoniche”, queste le parole di Domenica Spinelli, Sindaco di Coriano, sulle colline della riviera romagnola in provincia di Rimini, tra le centinaia di primi cittadini contrari alle spericolate politiche del wireless promosse dal Governo Conte: “Il problema antenne riguarda tutta Italia e non ha colori politici – ha aggiunto il Sindaco di Coriano, dichiarandosi in prima linea per la costituzione di una Rete Nazionale dei Sindaci per ottenere il riconoscimento del ruolo di autorità sanitaria e di una discrezionalità politica nel posizionamento di infrastrutture così impattanti.”

 

“Processo al 5G, bambini senza elettrosmog”: raccolta fondi per sostenere le cause in tribunale

A Frossasco i genitori fanno causa per l’installazione di un’antenna a scuola, ma il Tribunale di Torino li condanna. Aiutiamoli con la campagna di crowdfunding promossa dall’Alleanza Italiana Stop 5G. Read More ““Processo al 5G, bambini senza elettrosmog”: raccolta fondi per sostenere le cause in tribunale”

Como, Wi-Fi a scuola: 16enne (elettrosensibile) costretto a casa. La mamma si sfoga: “vergognoso!”

L’ennesima brutta storia all’italiana. Un ragazzo di 16 anni residente in Lombardia si ritrova la vita completamente stravolta dalla malattia dell’Era Elettromagnetica. Read More “Como, Wi-Fi a scuola: 16enne (elettrosensibile) costretto a casa. La mamma si sfoga: “vergognoso!””

L’appello di Maurizio Martucci in tv su Euronews: “Fermate il 5G, i malati ci sono già!”

Maurizio Martucci, dell’Alleanza Italiana Stop 5G, chiede ai governi nazionali e al Parlamento europeo una moratoria, perché la tecnologia 5G utilizza radiofrequenze inesplorate, possibile causa di effetti nefasti sull’uomo. Read More “L’appello di Maurizio Martucci in tv su Euronews: “Fermate il 5G, i malati ci sono già!””

Elettrosmog, Governo peggiora normativa su protezione popolazione

Governo modifica drasticamente la normativa anti-elettrosmog. A rischio la popolazione esposta ai campi elettromagnetici in tutti i luoghi con permanenza umana non inferiore a 4 ore giornaliere e nei luoghi all’aperto intensamente frequentati.

Read More “Elettrosmog, Governo peggiora normativa su protezione popolazione”

Antenne telefonia proliferanno senza freni sui tetti delle case!

Se la bozza attuale del decreto del ministro Passera sarà approvato, comporterà nefaste conseguenze sull’ambiente e sulla salute pubblica. L’allarme lanciato dalle associazioni e i comitati dei cittadini.

Read More “Antenne telefonia proliferanno senza freni sui tetti delle case!”

“Le Antenne e il moderno ‘ateismo’ di Radio Vaticana”

Non molto distante dalla gigantesca antenna rotante ad onde corte, qualche giorno fa è volato in cielo un altro angelo, una bambina di 12 anni, colpita, come tante altre persone di Cesano e dintorni, da leucemia.

Read More ““Le Antenne e il moderno ‘ateismo’ di Radio Vaticana””