Onu: Israele colpevole del ciclo infinito di violenze in Palestina

Un nuovo rapporto delle Nazioni Unite riconosce che il regime sionista appoggiato dagli USA come la causa principale del prolungamento del conflitto nei territori occupati.

La Commissione d’inchiesta dell’Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU) per i Territori Palestinesi Occupati ha annunciato in un rapporto pubblicato martedì scorso che “Israele è responsabile del ciclo infinito di violenze nei territori occupati”.

Il rapporto realizzato da un gruppo di esperti nominato dal Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite (UNHRC) e sotto la presidenza della esperta di diritto umanitario Navi Pillay, ha avuto il compito di indagare le cause profonde del conflitto nella Palestina occupata che ha durò decenni.

“Israele chiaramente non ha alcuna intenzione di porre fine all’occupazione”, si legge nel rapporto.

Allo stesso modo, si accusa Israele di non aver attuato le raccomandazioni precedenti e ha invitato questo regime a riconoscere la responsabilità delle sue atrocità contro i palestinesi. Questo mentre Israele ha rifiutato di collaborare con il gruppo delle Nazioni Unite e ha accusato il rapporto di essere unilaterale.

Qui il rapporto ONU

L’AntiDiplomatico

10/06/2022

Onu: Israele colpevole del ciclo infinito di violenze in Palestina – GUERRE E IMPERIALISMO – L’Antidiplomatico (lantidiplomatico.it)

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi