” I cani di Santo Stefano abitano in un letto di guano e urina. Non abbaiano. Gemono”

Un corpo straziato dalle grate arrugginite, senza volto, senza storia, se non quella scandita dal tempo infinito che ritma l’abbandono in cui vengono lasciati gli ospiti del canile meno 5 stelle.

Non è Natale per tutti

 

Non è Natale per i volontari e le Associazioni molisane che chiedono Misericordia e Legge per i cani del territorio.

Non è Natale per loro, i cani del Molise, i cani dimenticati da chi ha il dovere di provvedere al loro benessere.

Che hanno invece,  come guardiano Belzebù.

Dopo la povera vittima questa, la cui morte deve trovare pace, se ne oggi, aggiunge un’altra con le stesse modalità.

Un corpo straziato dalle grate arrugginite, senza volto, senza storia, se non quella scandita dal  tempo infinito che ritma l’abbandono in cui vengono lasciati gli ospiti del canile meno 5 stelle.

Senza foto come per il suo sventurato compagno, a fissare l’ennesimo orrore che non scuote ne animo, ne coscienza, da queste parti, ma che muove il popolo del web alla rabbia e alla ribellione.

 

Che c’è e che si trasformerà in fatti concreti, una denuncia pronta a schioccare come una frusta, sul lassismo delle Istituzioni.

La storia della prima vittima qui: http://chiliamacisegua.wordpress.com/2009/11/30/molise-morte-annunciata-al-santo-stefano/

 

La Padania 20 dicembre

Santo Stefano, l’orrore che ti penetra dentro come un forcone.
Un incubo che la giornalista Stefania Piazzo racconta per noi, per chi non può vedere.

E che nemmeno l’immaginazione più sadica può arrivare a concepire in tutto il suo osceno, reale quotidiano.

Un’immersione choc, un viaggio per cuori coraggiosi nei cunicoli della morte, un’inchiesta che si fa carico di raccontare il luogo dei lamenti, dei silenzi, in un’inimmaginabile sofferenza calpestata.

Un tormento che chiede giustizia.

Tutti tacciono. Tutti voltano la testa dall’altra parte.

Allora grazie, ancora una volta, Padania, grazie  per non aver paura di scrivere, indagare, rischiare.

Questo articolo al servizio della verità finalmente svelata, alla vergogna finalmente chiamata con il suo nome e cognome, enti inadempienti, sciupio di denaro pubblico, omissioni di atti di ufficio,  è la pietra d’angolo per la petizione che Chiliamacisegua e tutte le persone libere presenteranno all’Europa.

Perché la giustizia è in fuga dall’Italia.

Chiliamacisegua

www.chiliamacisegua.org

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.