Con “Puliamo il Mondo” via le discariche da Villa Ada

Oltre cento volontari hanno “bonificato” questa mattina una grande discarica di inerti e materiale ingombrante nei boschi sul confine di Villa Ada, dal lato dei Parioli.

 

Roma, 24 settembre 2010

Legambiente Lazio – Comunicato stampa

Con Puliamo il Mondo via le discariche da Villa Ada

Decine le iniziative: all’Esquilino e Tor Bella Monaca e sott’acqua nell’area marina delle Secche di Tor Paterno a Ostia, a Monterotondo, Albano, Nettuno, Trevignano Romano
e Marcellina, a Viterbo e nella Riserva Laghi Lungo e Ripasottile, a Rieti lungo il Velino.

PER INFORMAZIONI E ADESIONI 347/2310122
MAPPA INTERATTIVA SU WWW.LEGAMBIENTELAZIO.IT

Oltre cento volontari hanno “bonificato” questa mattina una grande discarica di inerti e materiale ingombrante nei boschi sul confine di Villa Ada, dal lato dei Parioli: sparsi lungo i sentieri del parco c’erano resti di gabinetti, un lavello, barili di metallo, bottiglie di tutti i tipi e persino resti di cassoni in cemento-amianto. Con i rifiuti raccolti sono stati riempiti ben trecento sacchi.

“Con Puliamo il Mondo vogliamo ribadire che le Ville storiche, i giardini e i parchi di Roma hanno bisogno di più attenzione, è un problema che viene da lontano e sta esplodendo in questa fase di scarse risorse, ma la soluzione all’incuria non può essere la mercificazione o la privatizzazione del verde pubblico -ha affermato Cristiana Avenali, direttrice di Legambiente Lazio- Per Villa Ada, in particolare, serve un progetto integrato di tutela e manutenzione con un coordinamento unificato; ma più in generale il Campidoglio deve capire che per la cura quotidiana dei parchi urbani deve coinvolgere da protagonisti le associazioni, i comitati e i cittadini, unica vera carta per cambiare la città”.

 

puliamo_il_mondo_2010

La seconda giornata di “Puliamo il Mondo” vede altre centinaia di volontari mobilitati anche in tanti altri luoghi a Roma e nel Lazio. Un tour di pulizia del Rione Esquilino è stato promosso da Mediazione sociale, comitati di quartiere e cooperative sociali: lungo le strade saranno installati vasi e fioriere, oltre alla pulizia dei muri da cartelloni e scritte dei writers. Mobilitazione anche a Tor Bella Monaca dove Comunità di Capodarco, associazioni sociali e gruppi scout si sono occupati di via Castano e viale dell’Archeologia. A Ostia (Rm), spettacolare uscita subacquea nell’Area marina protetta (AMP) delle Secche di Tor Paterno organizzata dal “Circolo Legambiente Litorale Romano” per un’operazione di recupero attrezzi da pesca e pulizia in collaborazione con Centro Subacqueo Mediterranea e la direzione dell’AMP. Ad Albano (Rm), il “Circolo Legambiente Il Riccio” con i ragazzi delle scuole e i comitati di quartiere ha effettuato la pulizia di nove aree del Comune. A Monterotondo (Rm), il “Circolo Legambiente Armonia”, ha ripulito insieme agli studenti il cortile e le strade adiacenti all’l’Istituto Comprensivo via Monte Pollino. A Nettuno (Rm), il “Circolo Legambiente Le Rondini”, ha sistemato il giardino della Scuola De Franceschi San Giacomo insieme ai ragazzi. Altre iniziative a Trevignano Romano (Rm) e Marcellina (Rm) organizzate dalle Amministrazioni comunali in collaborazione con le scuole del territorio.

A Viterbo, il “Circolo Legambiente Viterbo”, in collaborazione con la scuola primaria De Amicis è intervenuto nel più grande e antico parco della città nell’area di Prato Giardino. Nella Riserva Naturale dei Laghi Lungo e Ripasottile (Ri), l’Ente Parco ha organizzato una pulizia straordinaria delle sponde dei laghi, con appuntamento presso il centro visite. A Rieti, il Comune in collaborazione con il “Circolo Legambiente Centro Italia” e con le scuole ha ripulito la pista ciclabile e le sponde del fiume Velino.

La campagna di “Puliamo il Mondo” prosegue sino a domenica 26 settembre (quando è previsto l’appuntamento finale al Parco ruderi di Casa Calda e Parco Belon nel quartiere di Torre Maura): migliaia di studenti, cittadini e associazioni “armati” di guanti, rastrelli e ramazze sono impegnati sul campo per riqualificare centinaia di luoghi degradati a Roma e nel Lazio.

Per aderire, conoscere le aree già individuate o saperne di più
si può consultare il sito www.legambientelazio.it scrivere a posta@legambientelazio.it
o chiamare Legambiente Lazio alla info line 347/2310122

Nella Capitale le iniziative vengono svolte anche grazie al contributo dell’Assessorato all’Ambiente e del Dipartimento X
del Comune di Roma e alla collaborazione di Ama Spa e, per la comunicazione, del Tgr Lazio della Rai.
Si ringraziano per la partecipazione i volontari delle aziende Baxter, Kpmg e UPS.

Puliamo il Mondo è patrocinata dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, dal Ministero della Pubblica Istruzione dell’Università e della Ricerca, dalla Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, dall’UPI (Unione Provincie Italiane), Federparchi, Uncem (Unione Nazionale Comuni, Comunità, Enti Montani), Unep (Programma per l’Ambiente delle Nazioni Unite). In collaborazione con Fiseassoambiente e Anci (Associazione Comuni Italiani). Con il contributo di Snam Rete Gas, Unicredit Group. Esselunga, Sperian, Ikea, Federambiente sono partner tecnici. La Nuova Ecologia e Radio Kiss Kiss sono media partner.

Ufficio stampa Legambiente Lazio

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.