“Giochiamo tutti” a Genova

È stata inaugurata a Genova la prima tappa del progetto nazionale “Giochiamo tutti”, ideato e realizzato dalla Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap (FISH) ed Enel Cuore Onlus.

 

 

Comunicato stampa

 

Giochiamo Tutti!

 

Da FISH e Enel Cuore Onlus la prima area giochi innovativa e inclusiva

per favorire l’incontro fra tutti i bambini

 

Genova, 18 ottobre 2010 – È stata inaugurata questa mattina presso l’area Mandraccio del Porto Antico di Genova la prima tappa del progetto nazionale “Giochiamo tutti”, ideato e realizzato dalla Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap (FISH) ed Enel Cuore Onlus.

Presenti all’inaugurazione Giorgio Guerello, Presidente del Consiglio Comunale, Ariel Dello Strologo, Presidente Porto Antico di Genova SpA, Pietro Barbieri, Presidente della FISH, e Novella Pellegrini, Segretario Generale di Enel Cuore Onlus.

Giochiamo tutti” è un’area-giochi innovativa dedicata a tutti i bambini dai 2 ai 12 anni, fruibile anche dai genitori adulti con disabilità e dai loro accompagnatori.

È davvero per tutti! Pensata per giocare “insieme” e favorire così l’integrazione tra bambini in un momento spensierato e ludico: è stata progettata e realizzata secondo i principi di inclusione, anche rispettando i criteri di accessibilità, fruizione universale e sicurezza.

L’area è dotata di mappe e percorsi tattili per l’orientamento e il riconoscimento dei giochi; di altalene con sedute classiche e con seggiolini fruibili che consentono ai bambini con disabilità di dondolare in totale sicurezza fianco a fianco con i loro amichetti; di giochi sensoriali tattili, sonori, visivi per una esperienza multisensoriale godibile da tutti. La pavimentazione antitrauma è perfettamente accessibile a sedie a ruote così come lo è la zona dei giochi psico-motori. E poiché il gioco è il principale strumento educativo e didattico dei bambini, nell’area tutti gli elementi presenti – anche quelli che hanno una funzione di ausilio – sono pensati e collocati come parti integranti dell’esperienza ludica.

A Genova il progetto è stato realizzato in collaborazione con Porto Antico SpA che ospita la prima tappa dell’iniziativa che presto arriverà anche nelle città di Bari e Milano. Un progetto innovativo – solidale, concreto, inclusivo – che ENEL Cuore Onlus e FISH si augurano possa essere presto emulato da altri.

Per Pietro Barbieri, Presidente della Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap, “I bambini sono il nostro futuro. Farli crescere in un ambiente sereno, senza discriminazioni, senza pregiudizi, significa migliorare la società di oggi e di domani. Il gioco promuove la coesione fra bambini tanto diversi e la costruzione dell’inclusione proprio nel contesto spensierato tipico dell’infanzia, ma c’è bisogno di nuove idee, di esempi concreti come quelli proposti dalle aree del progetto ‘Giochiamo Tutti’”.

“Enel Cuore ha contribuito a realizzare il progetto ‘Giochiamo tutti’ che vede Genova capofila nell’accessibilità al gioco per tutti, in particolare le persone disabili, adulti e bambini. Da sempre la Onlus di Enel sta accanto a chi favorisce l’integrazione delle persone con disabilità, in particolare attraverso lo sport, il gioco e il tempo libero” – ha dichiarato Novella Pellegrini, Segretario Generale di Enel Cuore Onlus.

 

 


 

 

FISH, Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap

La Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap (FISH), costituita nel 1994, è una organizzazione ombrello cui aderiscono molte tra le più rappresentative associazioni impegnate, a livello nazionale e locale, in politiche e progetti mirati all’inclusione sociale delle persone con differenti disabilità. La FISH collabora con istituzioni, fondazioni ed enti impegnati a favore delle persone con disabilità.

www.fishonlus.it

 

Enel Cuore Onlus

Enel Cuore è la Onlus di Enel che dà vita a iniziative di solidarietà sociale a sostegno di coloro che vivono in condizioni svantaggiate, in particolare verso l’infanzia e la terza età, oltre che a favore di persone malate e disabili. Enel Cuore nasce nel 2003 per coordinare e gestire i fondi dell’azienda destinati alla beneficenza e alla solidarietà, nel rispetto dei valori espressi all’interno del suo Codice Etico. I contributi di Enel Cuore sostengono interventi mirati, che vanno direttamente a favore dei soggetti in difficoltà, nell’ambito di iniziative concrete e durature nel tempo. Dal 2004 ad oggi Enel Cuore ha devoluto 33,5 milioni di euro e realizzato 317 progetti in Italia e all’estero.

www.enelcuore.org

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *