“No alla Formula 1 a Roma”

No alla Formula Uno a Roma, con o senza cubature.  La città è fatta per i cittadini, non per i Bolidi della Formula Uno.

 

Roma, 9 novembre 2010

Legambiente Lazio – Comunicato stampa

Comunicato Stampa

No alla Formula Uno a Roma, con o senza cubature.
La città è fatta per i cittadini, non per i Bolidi della Formula Uno.

Non ci siamo, non ci siamo proprio. La Conferenza dei servizi sul progetto del Gran Premio di Formula Uno ha escluso l’area delle Tre Fontane quale area adibita ad ospitare le cubature necessarie a finanziare lo svolgimento della gara della Formula Uno nel quartiere dell’Eur, ma ha contemporaneamente deciso di far “atterrare” quelle stesse cubature in altre aree – dichiara Lorenzo Parlati, presidente di Legambiente Lazio–. Quel che si continua a non capire sono almeno tre cose: 1) perché si continua a non capire che un evento come le Formula Uno è incompatibile – anche a saldo zero – con un organismo urbano delicato quale è una città? 2) perché occorrerebbe, dal punto di vista dell’interesse pubblico, aumentare il già notevole dimensionamento del Prg per finanziare l’evento? 3) perché si continua ad accettare la logica dello scambio – Formula Uno da scambiare con cubature a finanziamento? Coloro che oggi cantano vittoria, hanno poco da cantare: le loro voci sono infatti coperte dal rombo dei sciagurati bolidi che vorrebbero ospitare nella città più bella del mondo, che, in quanto tale, non ha bisogno di questa cultura provinciale per continuare ad essere tale”.

Ufficio stampa Legambiente Lazio
www.legambientelazio.it

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.