Newsletter OIPA del 2 maggio 2022: “No al cinodromo di Maserada sul Piave!”

I lavori di costruzione di quello che sarà solo un triste teatro di sfruttamento dei cani coinvolti, costretti a correre solo per “divertire” chi non ha altro di meglio da fare, sono già iniziati.

MASERADA SUL PIAVE, TREVISO. NO ALLA PISTA PER LE CORSE DEI LEVRIERI: PARTECIPA AL MAILBOMBING

I lavori di costruzione di quello che sarà solo un triste teatro di sfruttamento dei cani coinvolti, costretti a correre solo per “divertire” chi non ha altro di meglio da fare, sono già iniziati. Il Comune di Maserada sul Piave ha dato il via libera al progetto dell’Ente nazionale cinofilia italiana (Enci) concedendo un’area nel grande parco pubblico di Parabae dove sorgerà una pista ovale di 167 metri per le corse di levrieri. Inseguendo un fiocco di plastica o di pelle trainato da un motore che simula la fuga di un animale selvatico, i levrieri dovranno gareggiare su distanze tra i 250 metri e i 900 metri, sei per volta e per un massimo dichiarato di tre volte al giorno, una tipologia di corsa che, anche in vista di gare internazionali, non ci sembra affatto amatoriale, contrariamente a quanto dichiarato dall’Enci. Diciamo NO ad un progetto eticamente inaccettabile, che comporterà solo schiavitù e sofferenza per gli animali coinvolti. Partecipa al mailbombing!

RITROVATA DEPERITA E IN CONDIZIONI CRITICHE, LUISA, GATTA DI COLONIA, È ASSISTITA DAGLI ANGELI BLU DELL’OIPA DI CATANIA. IL NOSTRO AIUTO PER LE CURE SARÀ PREZIOSO

I volontari dell’OIPA di Catania sono intervenuti in aiuto di Luisa, una gatta di colonia che in pochi giorni ha perso peso in modo evidente. Dagli accertamenti è emerso subito un quadro generale piuttosto critico: Luisa è risultata FIV+, disidratata, con forte insufficienza renale e una dolorosa infiammazione alle gengive. Ora accudita in stallo, Luisa, detta Satanetta per il suo carattere particolarmente selvatico, è ritornata a mangiare da sola e si sta mostrando forte come una roccia. Aiutiamola a risollevarsi dalla sua difficile condizione.

TRE PAPPAGALLI SEQUESTRATI IN UN NEGOZIO DALLE GUARDIE ZOOFILE DELL’OIPA DI ROMA

Tre pappagalli costretti a vivere in una situazione di degrado e senza documentazione sono stati sequestrati in un’attività commerciale dei Castelli Romani dalle guardie zoofile dell’OIPA di Roma e provincia. Il proprietario è stato denunciato all’autorità giudiziaria per detenzione in condizioni incompatibili con la natura degli animali e per detenzione illegale di specie protette dalla Convenzione di Washington, la Convenzione Cites, reati per i quali è previsto l’arresto fino a un anno e un’ammenda fino a 200 mila euro, oltre alla confisca degli animali.

RECUPERATA IN CONDIZIONI PIETOSE, EMMA, CAGNOLINA ABBANDONATA, HA BISOGNO DI AIUTO PER TORNARE AD AMARE LA VITA

Magra, sporca, trasandata, con gli occhi arrossati e talmente piena di spine da non riuscire nemmeno a sedersi. In queste condizioni è arrivata Emma al rifugio dove operano i volontari dell’OIPA di Alcamo, in provincia di Trapani. Vicino al collare incastrato in un groviglio di nodi, all’altezza del collo, aveva addirittura un pezzo di pelle staccato. Dagli accertamenti sanitari i valori del fegato sono risultati alterati e si attendono ancora gli esami della tiroide. Il sospetto è che sia affetta dalla sindrome di Cushing, una patologia ormonale che causa affaticamento, gonfiore e varie infezioni. Gli Angeli blu di Alcamo stanno facendo il possibile per aiutarla a rinascere, ma hanno bisogno del nostro aiuto.

STOP AI TEST COSMETICI SUGLI ANIMALI: I VOLONTARI DELL’OIPA IN PIAZZA A MILANO E ROMA PER DIFFONDERE L’INZIATIVA EUROPEA “SAVE CRUELTY-FREE COSMETICS”

La scorsa settimana i volontari dell’OIPA sono scesi in piazza a Milano e Roma insieme alla PETA e ad altre organizzazioni italiane tra cui LAV, LEAL ed ENPA per dire basta alla sperimentazione animale in Europa. Un box di legno lasciato incustodito al centro di Piazza del Duomo a Milano e di Piazza del Popolo a Roma, fuori una scritta “Animali Vivi” e all’interno le urla di una scimmia disperata: una dimostrazione, una provocazione per cercare di capire la reazione delle persone alla richiesta di aiuto di un animale. Il motivo? Sostenere l’iniziativa dei cittadini europei “Save Cruelty Free Cosmetics” che ha l’obiettivo di porre fine una volta per tutte alla sperimentazione animale in Europa, rafforzando sia il divieto ai test cosmetici in vivo, che contrastando i test per le sostanze chimiche che ancora prevedono l’utilizzo di animali. Serve 1 milione di firme in tutta Europa entro il 31 agosto 2022 e l’Italia è ancora lontana dal raggiungere la sua soglia minima.

A ROMA POTATURE NELLA STAGIONE DI NIDIFICAZIONE. L’OIPA AL CAMPIDOGLIO: «RISPETTARE LA BIODIVERSITÀ E I REGOLAMENTI»

A Roma potature e sfalci in piena stagione di nidificazione commissionati da Roma Capitale in violazione dei suoi stessi Regolamenti. L’OIPA ricorda che i nidi sono protetti dalla legge nazionale e dai Regolamenti capitolini che ne vietano la distruzione e invita a segnalare le potature ai danni delle nidificazioni. Se vedete qualcuno che distrugge i nidi o provoca qualsiasi forma di disturbo alle specie, segnalate l’evento ai Carabinieri Forestali (tel. 1515 oppure 112) o alla polizia municipale.

DONA IL 5xMILLE ALL’OIPA

L’OIPA, Organizzazione Internazionale Protezione Animali, da più di quarant’anni si prodiga per tutelare gli animali in difficoltà, i più ignorati, i più bisognosi, vittime d’incuria, abbandono e maltrattamenti. Tanti sono i progetti in aiuto dei più deboli promossi dagli Angeli blu in tutta Italia, così come tantissimi sono i destini cambiati cui non manchiamo mai di dare visibilità, poiché ogni storia a lieto fine è una vita che rinasce.

Con il tuo 5 per mille all’OIPA consentirai agli Angeli blu di proseguire queste attività aiutandoli a prestare le cure e il sostentamento necessari ai tanti animali bisognosi, così da restituire loro il diritto a una vita dignitosa.

 

NUOVE T-SHIRT OIPA “ANIMAL RIGHTS”

Siete preparati per la primavera e l’estate? Vi manca ancora qualcosa? Di sicuro vi mancheranno le nuove t-shirt OIPA “Animal Rights” dato che sono appena uscite. 100% cotone, di colore nero, sia taglia unisex che donna. L’offerta verrà devoluta agli animali!
Le trovi nel nostro emporio solidale

3 maggio
Diretta Facebook, ore 21.00
“Pet House, il condominio a prova di pet”
6 maggio
Torino,
Serate Animalier: “Il cavallo, spirito libero”
6-7 maggio
Foggia,
Raccolta alimentare per gli animali
8 maggio
San Michele Salentino (BR),
Passeggiata da cani Beach
--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi