La Voce, numero di marzo 2020

Potete trovare “La Voce” di Marzo 2020 direttamente al seguente link:
http://www.gamadilavoce.it/lavoce/2020/marzo/Madre/1.html
Oppure per le pubblicazioni precedenti potete seguire il link: http://www.gamadilavoce.it/lavoce.htm e poi selezionare il mese desiderato e cliccare sul pulsante a fianco con la scritta VAI
Sapete gia` che trovate il nostro sito al link: http://www.gamadilavoce.it/ e il nostro gruppo su http://groups.yahoo.com/group/vocedelgamadi/ per tutte le altre notizie.
CHI VUOLE SOSTENERE IL G.A.MA.DI. E LE SUE PUBBLICAZIONI PUO\’ INVIARE UN VAGLIA POSTALE AL NOSTRO TESORIERE IVAN (ivanpavic@libero.it PER INFO)

Leggete sui nostri facebooks in diretta, giorno per giorno, i preziosissimi interventi di Miriam:
https://www.facebook.com/groups/196243237603194/ per il Comitato italiano Kim Jong Il
https://www.facebook.com/organizzazioneculturale/ è il facebook del G.A.MA.DI.
https://twitter.com/miriamgamadi @miriamgamadi è il Twitt di Miriam

Ci fa piacere ricordare anche il lavoro su fb di Linda Galassi, che è oggi ha già superato 4.600 visualizzazioni medie quotidiane e sfiora le 20.000 visualizzazioni di punta con gli interventi dell’insuperabile Miriam. Inoltre ogni giorno contiamo almeno 30 nuovi adernti. Questi numeri sono molto importanti per noi, che con La VOCE per merito loro continuano a crescere, avendo già superato i 1.300 iscritti.
Dal mese di A p r i l e 2 0 1 9 continua l\’esperimento de La VOCE per ipovedenti.

L’’Editoriale.
In questo numero vantiamo la presenza di articoli molto interessanti di Ahmed Abu Artema, di Adam Raz, di Alessandro Pascale, di AMDuemila, di Andrea Martocchia, di Angelo D\’Orsi, di Antonio Cusimano, di Aurelio Juri, di Carlo Scognamiglio, di Choe Yong Nam PT, di Enrico Vigna, di Enrique Moreno Gimeranez, di Fabio Massimo Parenti, di Fabio Massimo Parenti, di Francesco Cecchini, di Gladys Leidys Ramos, di Granma, di Ig/avr, di Ig/avs, di Ig/mfb, di Invictapalestina, di Jong Hwa Sun PT, di Jure Eler, di kfaitalia, di Kim Pyong Jin, di Luigi Somma, di Maitte Marrero Canda, di Manlio Dinucci, di Maria Mantello, di Mauro Gemma, di Michael Palumbo, di Miriam Pellegrini Ferri, di Moara Crivelente, di Moni Ovadia, di Monica Ferri, di Nuria Barbosa León, di Parallelo Palestina, di pcp.pt, di Pedro Guerreiro, di potere al popolo, di Raffaele Liguori, di rainews, di RED, di Roberta Lanzara, di Roberto Gessi, di Rossella Guadagnini, di Samah Jabr, di teoriaeprassi, di The Pyongyang Times, di
Vincenzo Brandi, di zeitun.
Il calendario di Spartaco attende volonterosi aggiornamenti al solito link. Il calendario è stato fatto con excel proprio per dare a tutti la possibilità di ampliarlo e di tenerlo aggiornato inviandomelo con le modifiche proposte al solito indirizzo e.mail r.gessi@tiscali.it. Ora si può visionare e aggiornare anche in formato .doc per chi preferisca utilizzare questo formato. Questo calendario sarà un link fisso della prima pagina e potrà anche servirmi di spunto per nuovi articoli in occasione delle ricorrenze. Grazie, come sempre a tutti per la collaborazione.
La lista delle fonti consultate è aumentata ancora e l’ho linkata per comodità di consultazione. Gli appelli di reciprocità hanno dato pochi risultati, ma rimane sempre in vigore su questa pagina, nello spirito di unire idealmente tutte le espressioni della sinistra e auspicabilmente ricreare poi uno spirito internazionalista (inizativa che per ora è stata per lo più disattesa: che sia un sintomo della disgregazione della sinistra in Italia? Speriamo veramente che le cose cambino: noi facciamo già tutto il possibile).
La VOCE si avvale dei contributi mensili:
dell’astrofisico, dott. Andrea Martocchia, noto anche per le sue preziose pubblicazioni storiche su aspetti meno conosciuti della resistenza in Italia, che cura l’intero inserto della Jugoslavia e una pagina dell’inserto della Scienza;
dell’ingegner Vincenzo Brandi, ricercatore chimico dell’ENEA, che cura l’editoriale dell’inserto della Scienza e la pagina successiva che attualmente ospita una sua ricostruzione della storia del pensiero.
del pittore Riccardo Fortuna, allievo di Riccardo Battaglia, laureato in Pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Roma, pubblica volumi e opuscoli artistici per le scuole, si occupa dell’arte in contesti di handicaps, scenografo e sceno-tecnico, vignettista e fumettista, che cura le quattro pagine dell’inserto artistico; e
della formidabile attrice, regista e insegnante di teatro, Monica Ferri, direttrice artistica del Teatro San Giustino e dell’associazione culturale \”Signori, chi è di scena!\” dal 2009, con oltre cinquanta allestimenti teatrali, ricoprendo ruoli classici, ruoli brillanti e comici, commedie musicali, presente in 52 puntate del programma televisivo “Che fine ha fatto Carmen San Diego” per Rai 2, inoltre doppiatrice, dialoghista e direttrice di doppiaggio di film e telefilm, di cui ospitiamo le iniziative culturali.

Occasionalmente ospitiamo articoli e commenti:
della nostra presidente, Miriam Pellegrini Ferri, già partigiana di Giustizia e Libertà;
del giornalista Mario Albanesi, con i suoi preziosissimi video su Youtube;
di importanti inserzionisti di altre testate in tema con i nostri inserti.
Primo Piano.
MADRE.
1 Editoriale.
2 La VOCE non è l’unica espressione del GAMADI.
2 CASALECCHIO DI RENO 10/02/2020 di potere al popolo.
2 Il vittimismo istituzionale sulle foibe: una mascherata sempre più sfacciata sulle mire espansionistiche orientali dei gruppi finananziari e militari di casa nostra.
3 Corrispondenza di Miriam Pellegrini Ferri.
3 Miriam su Facebook di Miriam Pellegrini Ferri.
3 \’Giorno Ricordo\’, Vauro: \”Trucido mezzo propaganda sovranista e neofascista\” di Roberta Lanzara.
3 La gazzarra delle autorità della Repubblica Pontificia attorno alle foibe è l’indice della loro disperazione: il sistema imperialista non ha futuro!
4 Coronavirus: la Cina ne uscirà più forte di Fabio Massimo Parenti.
4 Pregiudizio infame di Pedro Guerreiro.
4 Fabio Massimo Parenti Coronavirus e sistema politico cinese di Fabio Massimo Parenti.
5 PANDEMIA DEL VIRUS DELLA PAURA di Manlio Dinucci.
6 Isola il Virus non l’Amore.
6 Mafia, Gratteri: salto di qualità grazie ai rapporti con il potere di AMDuemila.
7 Giustizia, Caselli: “La prescrizione? Una patologia che nega elementari principi di equità e alimenta un doppio processo” di Rossella Guadagnini.
7 Mappe e percorsi per abitare la complessità di Luigi Somma.
9 Il documento segreto israeliano rivela un piano per tenere gli arabi fuori dalle loro terre di Adam Raz.
9 I comunisti italiani inchinano le loro bandiere alla memoria della compagna Nexhmije Hoxha di teoriaeprassi.
9 Sulla crisi strutturale della sinistra di Alessandro Pascale.
10 GRANDE DONNA! di Miriam Pellegrini Ferri.
10 Ricordo di Nexhmije Hoxha di Antonio Cusimano.
10 CALENDARIO DI MARZO DI SPARTACO FERRI.
10 Lezioni sulla Costituzione / 3 – Prudenza e rigidità del testo costituzionale di Carlo Scognamiglio.
12 AFRICA – AMERICA – CINA – EUROPA – ITALIA – MEDIO ORIENTE – RUSSIA – SCIENZA.

COREA.
13 Kim Jong Un rende omaggio a Kim Jong Il insieme agli alti funzionari del Partito per celebrare Day of Shining Star di The Pyongyang Times.
13 L\’immagine di Kim Jong Il come un grande uomo visto attraverso aneddoti di Choe Yong Nam PT.
14 Kim Jong Il, sole eterno della Corea socialista di Choe Yong Nam PT.
14 Attivista anti-americano sta per candidarsi alle elezioni di The PyongYang Times.
14 La Corea del Sud rafforzerà le truppe per esercitazioni congiunte con gli Stati Uniti di The PyongYang Times.
14 Divulgato l\’inquinamento ambientale nelle basi militari statunitensi di The PyongYang Times.
14 Le mosse avventate non fanno che peggiorare le cose di The PyongYang Times.
14 Misure adottate per aumentare la produzione di ferro e acciaio di Jong Hwa Sun PT.
15 Book: DPRK.
15 KOREA No2.pdf.
15 La dipendenza e l’autosufficienza di Associazione Coreana Pubblicazioni e Scambi.
15 Sessione allargata dell’UP del PLC di kfaitalia.
16 Conferenza su “Socialismo e sovranità nazionale in Corea” (prima parte) di kfaitalia.
16 Celebrato il Giorno della Stella Brillante nell’ambasciata della RPDC a Roma di kfaitalia.
16 Incontro storico che ha chiaramente dimostrato il carattere popolare del nostro partito di Kim Pyong Jin.
16 Il leader supremo Kim Jong Un guida le esercitazioni di artiglieria a fuoco vivo da unità in prima linea di The PyongYang Times.
16 Nuovi metodi applicati di produzione di un alberello medicinale di The PyongYang Times.
CUBA.
17 Maduro: “Il Brasile si prepara ad attaccare il Venezuela” di Mauro Gemma.
17 CANZONE LA GUERILLERA, DEDICATA A TANIA di Francesco Cecchini.
17 Cuba reitera denuncia contro campagne che colpiscono la collaborazione medica di Ig/avr.
18 L’ONU si preoccupa dei processi agli ex funzionari della Bolivia di Ig/avs.
18 Denunciano assassinato di un altro ex guerrigliero in Colombia di Ig/mfb.
18 Memoria del Silenzio, la verità di un genocidio in Guatemala di Maitte Marrero Canda.
18 Cuba ratificherà a Ginevra il suo invariabile impegno con la promozione e la protezione di tutti i Diritti Umani per tutti di Enrique Moreno Gimeranez.
19 Legge Helms-Burton: gli Stati Uniti negano l’entrata nel paese agli imprenditori spagnoli con vincoli commerciali con Cuba di Granma,
19 L’ospedale clinico chirurgico Hermanos Ameijeiras della capitale ha ricevuto dall’Iran la donazione di uno strumento di modernissima tecnologia, nella cornice dell’anniversario del 40º anno di relazioni con Cuba. di granma.
19 Esclusa l’esistenza di malati di coronavirus nell’Isola di Nuria Barbosa León
20 Caricom condanna l’indurimento del blocco contro Cuba di granma
20 Russia e Cuba hanno firmato il più importante contratto congiunto della loro storia moderna e Putin ha accettato l’invito di Díaz-Canel di visitare l’Isola. di Granma
20 Una frontiera umana contro la droga nelle coste cubane di Gladys Leidys Ramos
JUGOSLAVIA
21 \”Foibe sciagura nazionale. No a negazionismo\” di rainews
22 COL DOVUTO RISPETTO, SIGNOR PRESIDENTE… di Claudia Cernigoi
22 Monsieur le Président. Lettera a Sergio Mattarella di Angelo D\’Orsi
23 INTERVISTA AD ANGELO D\’ORSI di Raffaele Liguori
23 LETTERA APERTA AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ITALIANA, SERGIO MATTARELLA di Aurelio Juri
24 GRAZIE ITALIA di Jure Eler
PALESTINA
25 L\’ONU divulga un rapporto sulle imprese collegate alle colonie israeliane e il loro impatto sui diritti dei palestinesi di Moara Crivelente
25 Continua la persecuzione di Israele contro gli attivisti della causa palestinese di Moara Crivelente
25 PALESTINA. MORTE AL CONFINE DI GAZA – WhatsApp Video 2020 02 23 at 4 04 32 PM di Parallelo Palestina
25 Nuovo servizio di salute mentale a Gaza: un progetto di controllo psicologico di Samah Jabr
26 “È incitamento all’odio”: la deputata democratica affronta l’AIPAC di zeitun
26 In che modo i coloni si prendono la terra palestinese? La risposta è: con una strada di zeitun
27 Lo schiaffo del secolo di Invictapalestina
27 La rabbia di Moni Ovadia: fascismo, colonizzazione, foibe di Moni Ovadia
27 Israele punisce i palestinesi nel loro stile di vita personale e espressivo quotidiano. di Ahmed Abu Artema
28 5.000 fabbriche chiuse a Gaza a causa dell’assedio israeliano di Invictapalestina
28 Il regime israeliano ha un grave problema di antisemitismo di Invictapalestina
RUSSIA
29 La tragica guerra alla Siria
29 75 anni fa l’Armata Rossa liberava Auschwitz di pcp.pt
30 Ci risiamo! Ai comunisti ucraini viene definitivamente impedita la partecipazione alle elezioni di Mauro Gemma
30 Analisi della configurazione e della possibile evoluzione dell’attuale crisi in Medio Oriente. di Enrico Sanna
31 La deputata ucraina Inna Ivanochko ha sostenuto pubblicamente il nuovo progetto di negoziati \”sul Donbass\”, a cui partecipano Ucraina, Russia, Francia e Germania, e denunciato la situazione sociale nel paese. di Enrico Vigna
32 PER LA LIBIA ANCORA UNA MOSSA VINCENTE DI PUTIN: LA RUSSIA IMPRESCINDIBILE PER GLI EQUILIBRI IN MEDIO ORIENTE di RED
SCIENZA
33 LA PERSECUZIONE DI ASSANGE ED I GIORNALISTI COMPRATI di Vincenzo Brandi
34 86.SVILUPPI DELLE GEOMETRIE NON-EUCLIDEE E DELL’ALGEBRA NELLA SECONDA METÀ DELL’800: RIEMANN, KLEIN, BELTRAMI. WEIERSTRASS, VOLTERRA, CREMONA, LEVI-CIVITA. di Vincenzo Brandi
35 Perché la Scienza va bene a Cuba ma in Italia no? di Andrea Martocchia
36 DA \”FASCIST LEGACY\” A \”L\’OLOCAUSTO RIMOSSO\”: IL LIBRO RITROVATO DI MICHAEL PALUMBO
38 Donald Trump fa esplodere tombe dei nativi americani in un’area protetta dall’Unesco per costruire il muro al confine col Messico
39 Ritratti di donne nella scienza: c\’è una specificità femminile? Intervista a Piergiorgio Odifreddi di Maria Mantello
39 Una breve risposta al PCL a proposito di \”Pacifismo ed Antimperialismo\”. di Vincenzo Brandi
ARTE
41 Note musicali di Roberto Gessi
44 Iniziative culturali di Monica Ferri

Per consultare gli arretrati
http://www.gamadilavoce.it/lavoce.htm

“La persecuzione di Assange ed i giornalisti comprati”

Il giornalista australiano Assange è in attesa a Londra della decisione di un tribunale britannico sulla richiesta di estradizione da parte degli Stati Uniti.
Assange è accusato di aver diffuso sul sito Wikileaks documenti statunitensi, in gran parte forniti dal soldato Chelsea Manning (anche lui perseguitato ed in galera negli USA), che attestano le malefatte, le uccisioni e le stragi compiute dall’esercito statunitense durante le varie imprese imperiali degli USA.
Se la richiesta venisse accolta, Assange – già perseguitato per 10 anni dal Governo svedese, alleato degli USA, con una falsa accusa di stupro, poi completamente caduta – rischia di rimanere in galera a vita.
La cattura di Assange, che si era rifugiato nell’Ambasciata equadoriana, è stata resa possibile dal tradimento del nuovo Presidente equadoriano Lenin Moreno, che, su pressione statunitense, lo ha fatto rapire all’interno dell’Ambasciata ignorando il principio dell’asilo politico. Una recente manifestazione per Assange a Roma ed in altre città italiane del mondo ha ricordato questi episodi che coprono di vergogna i nostri governi “democratici” dell’Occidente.
E’ inevitabile a questo punto il confronto con la nutrita schiera dei giornalisti occidentali che hanno affidato le loro brillanti carriere ad un uso sistematico della menzogna, regolando i loro articoli sulle precise indicazioni che vengono loro dai Governi degli USA e di altri paesi della NATO, dai servizi segreti occidentali e dai grandi gruppi capitalistici e finanziari. Un recente libro del “grande” giornalista tedesco Ulfkotte, recentemente scomparso, dal titolo che non ha bisogno di commenti, “Giornalisti comprati”, coraggiosamente presentato in Italia dall’editore Zambon con una prefazione di Diego Siragusa, ha descritto il fenomeno per esperienza diretta. Ulfkotte confessa apertamente di essere stato anche lui pagato per diffondere false notizie, e denuncia, dopo essersi pentito, la maggior parte dei giornalisti tedeschi per aver accettato soldi, prebende, avanzamenti di carriera, in cambio della manipolazione delle notizie a favore del Governo, della NATO, degli USA, e di altri poteri forti.
Un libro in cui veniva descritta la sistematica manipolazione delle notizie da parte di giornalisti e commentatori vari fu scritto pochi anni fa in Italia anche da Vladimiro Giacché con il titolo “La Fabbrica del Falso”. Anch’esso non ha bisogno di commenti. Un altro libro in materia fu scritto dal Prof. Borgognone, ed un altro ancora dall’altro giornalista tedesco Elsasser con particolare riferimento alle guerre in Jugoslavia (“Menzogne di Guerra”). Anche gli amici Mario Albanesi, Fulvio Grimaldi, Marinella Correggia e tanti altri hanno contribuito allo sputtanamento dei bugiardi.

Tra le bugie dei giornalisti corrotti sono particolarmente odiose quelle dedicate alla politica estera per giustificare guerre ed aggressioni.
Il primo ministro jugoslavo Milosevic fu paragonato dalla stampa occidentale ad Hitler, poi rapito, processato con accuse riconosciute come false dopo la sua morte avvenuta in circostanze poco chiare nelle prigioni dell’Aja. I Serbi furono accusati di presunte stragi a Sarajevo, Srebenica, e Rakac nel Kossovo; e queste false notizie servirono a giustificare le aggressioni della NATO.
Gheddafi fu accusato falsamente di aver fatto bombardare folle di manifestanti a Tripoli e di aver fornito Viagra ai suoi soldati per indurli a stuprare le oppositrici. Queste ridicole ed assurde accuse servirono a distruggere la Libia ed assassinare il suo Presidente.
Le accuse di usare armi chimiche e di torturare gli oppositori sono servite a mettere sotto accusa il Presidente regolarmente eletto della Siria, Bashar Assad, e giustificare l’appoggio occidentale alle peggiori bande terroriste di Al Qaida e dei Fratelli Musulmani che hanno cercato di destabilizzare la Siria.
I golpisti nazisti di Kiev ed il ridicolo “presidente autoeletto” del Venezuela Guaidò sono stati fatti passare per autentici democratici.
Ora l’epidemia Coronavirus viene usata da qualche sciacallo per sparlare della Cina, mentre sempre più incredibili sono le accuse contro il Presidente della Corea Popolare Kim Jong Un, che addirittura farebbe assassinare gli oppositori con cannoni antiaerei (ma perché non usare metodi più semplici?).

In queste accuse si sono distinte, oltre che giornalisti compiacenti, anche alcune notissime ONG che vanno per la maggiore.
Amnesty International ha mandato in giro per tutto il mondo una mostra fotografica consistente in immagini di cadaveri di persone torturate, che sarebbero stati fotografati da un fantomatico agente della polizia siriana pentito, noto col soprannome di Caesar. Ma quando ho chiesto a membri di Amnesty il nome di questo Caesar e come facessero ad affermare che quelle foto fossero realmente foto di oppositori siriani, nessuno ha saputo rispondere.
Lo stesso è avvenuto quando un gruppo dell’organizzazione pacifista No War di cui faccio parte chiese a Medici Senza Frontiere su quali basi avessero diffuso la notizia di un attacco chimico a Douma, alla periferia di Damasco, nel 1913, in cui sarebbero morti 1500 civili. Anche loro non seppero dare una risposta. Ripetevano a pappagallo notizie diffuse dai nemici del Governo della Siria (quello regolarmente eletto e riconosciuto dall’ONU).
Anche nel caso della campagna orchestrata contro l’Egitto per il caso Regeni, se chiediamo la verità, allora vorremmo sapere tutta la verità. Vorremo sapere, ad esempio, perché Regeni avesse lavorato per la Oxford Analytica, una società i cui dirigenti erano John Negroponte, noto agente della CIA, organizzatore degli “squadroni della morte” in America Centrale, Colin McColl ex dirigente del servizio segreto inglese MI6 , ed il Sig. Young già consigliere privilegiato di presidenti statunitensi. Vorremmo sapere perché Regeni ha tentato di arruolare nell’ambito di un fantomatico “progetto” un sindacalista egiziano, che poi lo ha denunciato, e come mai il corpo di Regeni (che i Servizi Segreti egiziani avrebbero potuto facilmente far sparire, se fossero stati loro i colpevoli dell’omicidio) sia stato esibito in un luogo frequentato, non lontano da una sede degli stessi Servizi, e proprio nel giorno in cui doveva essere siglato un accordo miliardario tra ENI ed Egitto. La possibilità di una “provocazione” per far fallire l’accordo, attuato con il sacrificio di un personaggio minore già “bruciato”, è molto reale, e male fanno anche giornali come il “Manifesto” o il “Fatto Quotidiano” ad alimentare a senso unico il “caso Regeni”.

Oggi che l’esercito siriano sta scacciando i terroristi sostenuti dall’esercito turco dalle loro ultime basi, si leva dai loro sostenitori sconfitti – che non possono fare altro – un coro di proteste contro i presunti bombardamenti di scuole ed ospedali da parte dell’aviazione russa e dell’artiglieria siriana.
Se ne fanno portavoce, non solo 14 ministri degli Esteri europei, tra cui Di Maio, in una lettera aperta piena di bugie, ma anche i giornalisti “progressisti” di Lettera 21.
Invece di accusare per le sofferenze del popolo siriano i terroristi che hanno tenuto in ostaggio per 7 anni la Provincia di Idlib, viene accusato il Governo siriano, che ha il dovere di liberare tutto il suolo nazionale dal terrorismo diretto dall’esterno.
Le vittorie dell’esercito e del popolo siriani, che si stringono intorno al loro Presidente, sono un’adeguata risposta a queste ennesime ipocrisie menzognere.

Roma 27.febbraio, 2020
Vincenzo Brandi

http://www.gamadilavoce.it/