Gabbard: Attacco ad ambasciata USA in Iraq frutto della “politica miope e impulsiva” di Trump

In una serie di Tweet, la candidata alle primarie dei democratici per la Presidenza USA, Tulsi Gabbard, ha accusato Trump per gli attacchi all’ambasciata statunitense in Iraq, causati dalla sua politica poco lungimirante, miope e impulsiva che hanno portato ai bombardamenti delle postazioni delle milizie irachene

“I problemi creati dall’impulsiva, irregolare azione militare / politica estera di Trump sono di nuovo in evidenza, questa volta in Iraq. L’atatcco militare di Trump contro la milizia iraniana è stato impulsivo, miope e privo di uno scopo strategico. Ha portato all’assedio della nostra ambasciata e ha minato le nostre relazioni con il governo e il popolo iracheno. Al servizio degli interessi dell’Arabia Saudita e dei jihadisti come AQ [Al-Qaeda], Trump ci sta portando sempre più a fondo nel pantano del Medio Oriente “, ha twittato Gabbard.

The problems created by Trump’s impulsive, erratic military action/foreign policy are again on display, this time in Iraq. Trump’s military strike against Iranian militia was impulsive, short-sighted, and lacked strategic purpose. It has led to our embassy…

— Tulsi Gabbard (@TulsiGabbard) 31 dicembre 2019

Ha poi parlato dele sue politiche future mentre continua la sua candidatura per la nomina democratica alla presidenza.
“Come presidente, finirà la nostra servitù nei confronti di Arabia Saudita / AQ e fornirò l’esperienza e una guida sobria, ponderata e strategica al lavoro di comandante in capo di cui il nostro paese ha così tanto bisogno”.

…being besieged and undermined our relationship with the Iraqi government and people. Serving the interests of Saudi Arabia and Jihadists like AQ, Trump is taking us deeper and deeper into mid-east quagmire. As president, I will end our servitude…

— Tulsi Gabbard (@TulsiGabbard) 31 dicembre 2019

https://www.lantidiplomatico.it/dettnews-candidata_presidenziali_usa_gabbard_lattacco_allambasciata_usa_in_iraq_frutto_della_politica_miope_e_impulsiva_di_trump/82_32386/

 

 

Candidata Presidenziali USA, Gabbard: “In Bolivia è stato un Colpo di stato”

La candidata presidenziale Tulsi Gabbard ha preso una netta posizione sui violenti disordini che hanno rovesciato il presidente in carica Evo Morales, ribadendo che c’è stato un colpo di stato in Bolivia e che non ci dovrebbero essere interferenze degli Stati Uniti.
Read More “Candidata Presidenziali USA, Gabbard: “In Bolivia è stato un Colpo di stato””