“Un gabbiano rapinatore di banca”

Rapinata la banca delle Marche di piazza Colonna (Roma). Volontari dell’ARF recuperano il rapinatore: un gabbiano!

Scattano gli allarmi alla banca delle Marche di P.zza Colonna….è una rapina? Se sì, a farla è un gabbiano intrufolatosi nel caveau non si sa come e poi spostatosi negli scantinati durante l’inseguimento da parte degli impiegati della banca. Buona parte della giornata di venerdì 8 gennaio questo gabbiano l’ha passata lì, tra i beni della banca delle Marche in quel di piazza Colonna a Roma. Forse passato per le vie di areazione, ha fatto scattare tutti gli allarmi tarati sulla volumetria della stanza. Preoccupati per una potenziale rapina, di questi tempi chi si sente al sicuro! Gli impiegati sono scesi al livello cavò e immaginate la sorpresa e l’ilarità quando si sono trovati come rapinatore un ignaro gabbiano, neanche tanto tranquillo, che ha cominciato a svolazzare ovunque.
A nulla sono valse le telefonate a Vigili del fuoco, Forestale, Protezione Civile: l’emergenza Tevere impegnava tutti; il gabbiano del resto non era armato perciò non costituiva la priorità. Poi qualcuno cerca su internet e trova l’Associazione Recupero Fauna (ARF): chiama. Serve un volontario con urgenza perchè entro le 17 saranno inseriti gli allarmi che non possono essere controllati dal personale e l’area non sarà più accessibile.
Non si sono scomposti i volontri dell’ARF di fronte alla strana richiesta di emergenza e sono arrivati nel giro di un’ora a risolvere il problema. Del resto l’anno nuovo è iniziato all’insegna dei gabbiani per i volontari dell’ARF: un esemplare di gabbiano reale è stato soccorso il 31 per aver ingerito materiale tossico, un altro il primo dell’anno con un’ala rotta e, a tenergli compagnia di lì a poco, una poiana impallinata. Non si ferma l’emergenza animali a Roma dove le piogge incessanti e gli sbalzi climatici delle ultime settimane hanno messo a dura prova la fauna selvatica, soprattutto quella in letargo.
Per la cronaca comunque il gabbiano Lupin è tornato libero nell’arco di poche ore; se n’è volato via un pò seccato un pò facendo il vago….

Per chi volesse contattare l’ARF i recapiti sono:
www.soccorsofauna.com
arf@soccorsofauna.com
reperibilità diurna: 3470037977 oppure 3284471769

Roma, 13 gennaio 2010

A.R.F. – Associazione Recupero Fauna
sito web: www.soccorsofauna.com

 

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.