Energia: imprese scelgano rinnovabili, non nucleare

La crisi climatica è ormai diventata anche crisi sociale. “Il professor Stanislaw ha confermato ciò che come ambientalisti diciamo da sempre, ossia che la crisi climatica è ormai diventata anche crisi sociale, in termini di occupazione, ma anche di disastri ambientali che colpiscono i più deboli -ha dichiarato Cristiana Avenali, direttrice di Legambiente Lazio, intervenendo stamane a Roma alla conferenza sulle tematiche energetiche organizzata dall’Unione industriali e imprese di Roma e da Assolombarda- E ha confermato come sia necessario investire su fonti rinnovabili, risparmio ed efficienza energetica, un investimento che significa anche crescita economica e posti di lavoro. In questo senso da una parte è fondamentale il ruolo delle istituzioni, dall’altra quello dell’industria e delle imprese. E’ vero, come ha evidenziato il Presidente Regina nella sua introduzione, che le aziende hanno fatto dei passi avanti, ma ora è tempo che compiano la scelta definitiva in direzione delle energie rinnovabili, abbandonando la disastrosa ipotesi del nucleare.”

Roma, 9 Febbraio 2010
Ufficio Stampa
Legambiente Lazio

 

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.