Uganda – La verità contro la pena di morte

In Uganda si è acceso il dibattito sulla proposta di condannare a morte gli omosessuali. Non possiamo permettere che degli estremisti soffochino le voci della ragione.

In appena due settimane, quasi mezzo milione di noi hanno firmato una petizione globale contro la proposta di legge che, in Uganda, condannerebbe a morte gli omosessuali e punirebbe con l’arresto i loro amici.

E’ una risposta straordinaria ad una legge terribile – ma ci vuole di più. Gli estremisti stanno sfruttando al massimo la loro retorica –- con attivisti anti-gay che stanno aumentando la rabbia, diffondendo falsi miti. Ma davvero pochi conoscono i dettagli più crudi di questa proposta di legge crudele. E nessun sondaggio di opinione ha chiesto se il popolo dell’Uganda è o no a favore di una tale esecuzione di massa.

Il movimento Ugandese contro la proposta di legge , che è rimasto commosso dalla solidarietà che ha ricevuto a livello globale, non ha avuto finora risorse sufficienti per informare i cittadini delle conseguenze mortali della proposta di legge.

Se saremo abbastanza a mobilitarci, potremo aiutare a lanciare spot radiofonici, annunci sui giornali, e campagne pubblicitarie che possono far arrivare la verità a milioni di Ugandesi – oltre che una forte richiesta umana in difesa dei diritti umani. Fai una donazione ora a sostegno dei diritti in Uganda:

https://secure.avaaz.org/it/ugandan_voices/?vl

L’omofobia è diffusa in Uganda, come in tutto il mondo, ma anche la fede nei diritti umani lo è — e questa proposta di legge è, nella sua essenza, un assalto ai diritti umani.

La fondamentale premessa che ogni vita è ugualmente preziosa, a prescindere dalla nazionalità, dal credo religioso o dall’orientamento sessuale, è al cuore dell’opposizione a questa proposta di legge. E’ proprio questo che ha spinto centinaia di migliaia di noi a firmare la petizione — e ieri è stata presentata al portavoce del parlamento dell’Uganda. E’ questo ciò che ha fatto sì che capi religiosi, gruppi omosessuali, e difensori dei diritti umani in Uganda si unissero per lottare iniseme in difesa della giustizia.

Gli Ugandesi in prima linea in questa lotta stanno facendo tutto ciò che è nelle loro possibilità. Il nostro sostegno — risorse che a noi costano pochissimo – possono fare una straordinaria differenza per loro. Per fare una donazione clicca qui: https://secure.avaaz.org/it/ugandan_voices/?vl

Cerchiamo di essere all’altezza di questa situazione e facciamo sì che la loro causa diventi anche la nostra causa.

PS: Qui puoi leggere l’articolo da Voice of America sulla campagna:
http://www1.voanews.com/english/news/africa/Petition-against-Anti-Gay-Bill-Delivered-to-Ugandan-Parliament-85817192.html

Qui puoi leggere il testo della legge:
http://www.avaaz.org/death-law

Qui puoi trovare ulteriori informazioni sulla proposta di legge:
http://www.avaaz.org/uganda_article

Se non hai firmato ancora, puoi unirti alla petizione contro la legge tramite questo link:
http://www.avaaz.org/it/uganda_rights/?fr

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.