“Ingiusta sentenza per gli attivisti delle balene”

Junichi e Toru – i due attivisti di Greenpeace che hanno denunciato la corruzione del programma giapponese di caccia alle balene – sono stati condannati a un anno di reclusione con sospensione della pena per tre anni

Una sentenza assolutamente sproporzionata e ingiusta per i “Tokyo Two”, che hanno agito per far sapere al mondo la verità sulla caccia alle balene nell’Oceano Antartico.

I Tokyo Two sono stati ritenuti colpevoli di furto e violazione di domicilio. Per smascherare il contrabbando di carne di balena all’interno del programma di caccia giapponese, Junichi e Toru erano riusciti a intercettare due delle numerose casse contenenti carne di balena, destinate illegalmente a membri dell’equipaggio per uso “privato”. In tutto il mondo – anche a Roma – abbiamo protestato contro questa sentenza, che rappresenta un freno per la democrazia e per i diritti. L’attivismo non è un crimine!

DIALOGO DIRETTO

Cerchi lavoro? Da settembre il Dialogo Diretto – oltre a Roma, Milano, Torino e Bologna – sarà presente anche a Napoli e Padova. Se ti interessano le tematiche ambientali e stare a contatto con la gente, invia subito la tua candidatura.
Per candidarti

IN AUSTRIA CONTRO ‘BERLUSCONI NUCLEARE’
È partita la campagna virale di Greenpeace Austria “Stop Berlusconi” per fermare i piani nucleari del nostro Presidente del Consiglio. Gli austriaci si preoccupano soprattutto perché uno dei siti nucleari più probabili in Italia, Chioggia, è vicino al loro confine.
Leggi la news

BLOCCATA PIATTAFORMA PETROLIFERA NELL’ARTICO
Hanno passato più di quaranta ore appesi alla piattaforma petrolifera Stena Don nell’Artico. Sono state le dure condizioni climatiche – drastico abbassamento delle temperature, vento forte e mare in tempesta – a costringere i nostri quattro attivisti a scendere. Hanno bloccato le operazioni di esplorazione per due giorni!
Leggi la news

SOGLIOLE TOSSICHE: NON INGERIRE!
Le sogliole pescate nel Santuario dei Cetacei sono tossiche! Tutti gli esemplari che abbiamo fatto analizzare risultano contaminati da metalli pesanti, idrocarburi policiclici aromatici e bisfenolo A, in certi casi oltre il limite consentito dalla legge.
Leggi la news

EVENTI DEL MESE

GREENPEACE FESTIVAL A SALERNO – Dal 17 al 19 settembre a Sicignano degli Alburni (SA), nel Parco Nazionale del Cilento si terrà il festival dedicato a Greenpeace. Si esibiranno varie band musicali del salernitano, che spazieranno dalle musiche etniche e popolari, al jazz, al rock, al metal. Stand degustativi di numerose aziende di agricoltura biologica ed esposizioni di artisti sensibili alla causa ambientalista. Non mancheranno i nostri campaigner a parlare delle ultime attività dell’associazione.

FIERA DEL RISO – Il 30 settembre alle ore 18.00, in occasione della Fiera del Riso a Isola della Scala (Verona), Greenpeace organizza un incontro per salvaguardare il riso italiano dagli OGM. Alla Tavola rotonda parteciperanno Greenpeace, Consorzio di Tutela del riso Vialone nano veronese, Slow Food, Coldiretti, Aiab e il Prof. Gianni Tamino, dell’Università di Padova. Al termine dell’incontro verrà offerto a tutti i presenti un piatto di risotto rigorosamente NON-OGM!

ZERO EMISSION – Dal 7 al 10 settembre presso i padiglioni della Fiera di Roma si terrà il più grande evento dedicato alle energie rinnovabili. Il 9 alle ore 10.50 interverrà come relatore Alessandro Giannì, il nostro direttore delle Campagne, nella sessione “Il solare a concentrazione: progetti e prospettive per il futuro”.

Greenpeace Italia 2010

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.