“Stop a deregulation torpedoni turistici”

“I romani non ne possono più del caos traffico e dello smog e i pullman che scorrazzano ovunque: con il nuovo piano sono tornati ad essere un problema davvero serio”.

 

 

Roma, 5 ottobre 2010

Legambiente Lazio – Comunicato stampa

Stop a deregulation torpedoni turistici

A QUALE TITOLO IL PRESIDENTE AURIGEMMA INVITA I VIGILI URBANI
A DISATTENDERE UN REGOLAMENTO VARATO DAL CONSIGLIO COMUNALE?

Altro che chiudere un occhio, la doppia fila dei torpedoni va combattuta in modo spietato con multe secondo il Codice della Strada, applicando la prevista sanzione di 345 euro e arrivando a sospendere gli abbonamenti per chi non rispetta le regole. I romani non ne possono più del caos traffico e dello smog e i pullman che scorrazzano ovunque: con il nuovo piano sono tornati ad essere un problema davvero serio -afferma Cristiana Avenali, direttrice di Legambiente Lazio- chiediamo al presidente della commissione Mobilità del Comune di Roma, Antonello Aurigemma, un’immediata retromarcia circa la lettera di agosto (spuntata fuori oggi) con la quale invita sostanzialmente la Polizia municipale a chiudere un occhio sulla doppia fila dei torpedoni. Ci preoccupa molto che, invece di difendere gli interessi collettivi, non abbia esitato a farsi portavoce e paladino delle ‘lamentele’ settoriali del business dei torpedoni ‘mordi-inquina-e fuggi’. Ci chiediamo poi a quale titolo abbia pensato di poter scrivere una lettera agli ‘organi preposti all’attività di vigilanza e controllo’ per invitarli a disattendere un regolamento varato dal Consiglio comunale”.

“Va messo un deciso freno all’arroganza dei pullman turistici -conclude Avenali– bisogna interrompere l’incessante deregulation del settore che ha vanificato ogni tentativo di seria programmazione per arginare l’invasione della città, eliminando nuovamente la possibilità di accesso alle aree più pregiate e centrali con adeguati servizi di supporto e sospendendo subito anche il disastroso privilegio che consente ai bus turistici di utilizzare alcune corsie preferenziali”.

Ufficio stampa Legambiente Lazio

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.