Newsletter OIPA del 22 agosto 2022

La prima fase della controversia tra l’Asl Roma 1 e la titolare della “Sfattoria degli ultimi” si conclude con la vittoria di quest’ultima e delle associazioni: gli abbattimenti sono definitivamente sospesi fino al 12 settembre

“SFATTORIA DEGLI ULTIMI”, NUOVO DECRETO TAR: ABBATTIMENTI DEFINITIVAMENTE SOSPESI FINO AL 12 SETTEMBRE. SODDISFATTE LE ASSOCIAZIONI INTERVENUTE AD ADIUVANDUM

Grazie all’istanza e alla perizia delle associazioni intervenute ad adiuvandum depositate lo scorso 18 agosto, la prima fase della controversia tra l’Asl Roma 1 e la titolare della “Sfattoria degli ultimi” si conclude con la vittoria di quest’ultima e delle associazioni: gli abbattimenti sono definitivamente sospesi fino al 12 settembre, data in cui è fissata la decisione collegiale. Lo stabilisce un nuovo decreto del Tar del Lazio emanato il 19 agosto scorso.
Lunedì 8 la Sfattoria si era vista notificare un provvedimento dell’Asl Roma1 che disponeva l’abbattimento dei maiali e dei cinghiali ospitati nella struttura di via Arcore a Roma, circa 140 animali. Nel giudizio promosso dalla Sfattoria sono immediatamente intervenute, con i loro uffici legali, le associazioni Enpa, Leal, Leidaa, Lndc, Oipa e Tda, rappresentate dall’avvocato Giuseppe Calamo dello Studio Curtis Mallet Prevost Colt & Mosle LLP.

DOPO LA FAME E GLI STENTI, STELLA E LUNA, DUE MAMMINE RANDAGIE, SONO AL SICURO CON I PROPRI CUCCIOLI. ASSICURIAMO LORO UN FUTURO INSIEME AGLI ANGELI BLU DI REGGIO CALABRIA

Per dare assistenza a due gatte madri ritrovate abbandonate nei pressi di una colonia felina da loro accudita, gli Angeli blu di Reggio Calabria stanno collaborando insieme ai volontari dell’associazione Patta Cat House per offrire loro un luogo sicuro, lontano dai pericoli della strada, a cui le due mammine randagie sono state esposte per lungo tempo viste le condizioni di denutrizione e incuria in cui versavano. Stella è stata recuperata insieme ai suoi quattro piccoli, mentre Luna era in procinto di partorire. Con un’adozione o un contributo per le spese veterinarie potremo essere di grande aiuto.

PENSIERI E VOCE DEGLI ANIMALI NEI LABORATORI, UN NUOVO VIDEO PER LA CAMPAGNA CONTRO LA SPERIMENTAZIONE IN EUROPA. MANCA POCO TEMPO, FIRMA ORA.

Il noto conduttore Edoardo Stoppa, impegnato spesso in campagne animaliste, e gli speaker radiofonici Dunia Rahwan e Paolo Menegatti, conduttori del programma “Animal House” in onda su Radio DJ hanno voluto prestare la loro voce a chi una voce non ce l’ha: gli animali che ancora oggi vengono usati nei laboratori europei per testare sostanze chimiche e cosmetiche. Una prospettiva diversa, quella degli animali stessi, che ci mostrano e ci raccontano la sofferenza e le ferite fisiche e psicologiche che la sperimentazione infligge e a cui non possiamo più restare indifferenti. Se si riuscirà ad ottenere un milione di firme convalidate entro il 31 agosto 2022la Commissione Europea dovrà rispondere alla richiesta di un’Europa priva di sperimentazione sugli animali. Manca poco tempo, gli animali hanno bisogno del nostro sostegno. Guarda il video, firma e condividi.

UNA COLLETTA DI SOLIDARIETÀ IN AIUTO DI CINDY, CAGNOLINA INVESTITA E OPERATA GRAZIE AL SOSTEGNO DEI VOLONTARI DELL’OIPA DI MASSA CARRARA

Capita sempre più di frequente che i volontari dell’OIPA vengano a conoscenza di situazioni di grande vulnerabilità che coinvolgono inevitabilmente anche gli animali che si considerano parte della propria famiglia, come accaduto agli Angeli blu di Massa Carrara, che si sono interessati di un caso di grave disagio economico per prestare aiuto a Cindy, cagnolina investita nel comune di Bonascola. Con la sola pensione di invalidità il sig. Antonio non poteva permettersi di fare operare la sua amata compagna di vita né poteva accedere a finanziamenti, ma grazie alla solidarietà dei volontari dell’OIPA Cindy è stata operata, riprendendo finalmente a camminare. Anche noi possiamo far parte di questa importante catena di solidarietà con un piccolo contributo.

CINGHIALI AL PARCO DELLA MAGGIOLINA, LA SPEZIA. OIPA: «BENE LE ASSICURAZIONI DI TOTI, CHIEDIAMO DI ESSERE RICEVUTI. NOSTRE PEC IGNORATE»

L’OIPA, presente sin dal primo giorno al presidio per la salvezza dei nove cinghiali chiusi da 13 giorni nel Parco della Maggiolina a La Spezia (due femmine e sette cuccioli), accoglie con soddisfazione la dichiarazione del presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, il quale assicura che gli animali non stanno per essere uccisi.  Al contempo, comunica di attendere ancora una risposta dal presidente Toti e dal suo assessore Alessandro Piana alla richiesta, inviata via Pec il 16 agosto, di essere ascoltata sulla vicenda.
L’OIPA torna quindi a chiedere un incontro urgente con le autorità che decideranno della vita o della morte dei cinghiali invitandole a riflettere sul Trattato di Lisbona che all’articolo 13 riconosce gli animali come esseri senzienti e sulla Costituzione italiana che, nei principi fondamentali, all’articolo 9 comma 3 espressamente “tutela l’ambiente, la biodiversità e gli ecosistemi, anche nell’interesse delle future generazioni”.

GATTINI DA CURARE E FEMMINE DA STERILIZZARE: L’IMPEGNO DEGLI ANGELI BLU DI TERMOLI A SALVAGUARDIA DELLA SALUTE DI TANTI MICI RANDAGI. ANCHE UN PICCOLA OFFERTA SARÀ PREZIOSA

Oltre a sfamare e accudire dei branchi di cani randagi sul territorio, i volontari dell’OIPA di Termoli seguono anche diverse colonie feline. Con un grande e impegnativo lavoro di squadra nelle ultime settimane hanno recuperato numerosi gattini presso una colonia felina nel comune di Guglionesi, micini che, purtroppo, sono stati trovati tutti immunodepressi, affetti da malassezia, da rinotracheite e con un principio di dermatite causata dalla rogna. Rimangono poi diverse femmine da catturare e sterilizzare il prima possibile. Con il nostro aiuto gli Angeli blu potranno proseguire in questa importante attività a salvaguardia della salute di tanti gatti randagi.

UN SALUTO DA ERCOLINO, PICCOLO GUERRIERO GUARITO E ADOTTATO CON IL VOSTRO AIUTO

Concludiamo la newsletter con un saluto dal piccolo Ercolino, gattino ritrovato sul ciglio di una strada dai volontari dell’OIPA di Latina. Debilitato e con gli occhi divorati da un brutta infezione, grazie alle cure ricevute è tornato in grande forma e l’occhietto che rischiava di perdere per fortuna è salvo. Ora vive insieme alla sua nuova mamma che si è innamorata di lui al primo colpo.

Non dimenticare la scelta del tuo cinque per mille, destinandolo all’OIPA tanti altri piccoli randagi potranno essere salvati.

Sabato 27 agosto
Cesenatico (FC)
Colletta alimentare per gli animali
--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi