“Un luogo sicuro”, video di Medici per i Diritti Umani realizzato con il supporto di UNHCR

Medici per i Diritti Umani – 10/12/2022

Giornata mondiale dei diritti umani 
UN LUOGO SICURO
Voci contro la tortura

Un video di Medici per i diritti umani realizzato con il supporto di UNHCR

​In occasione della giornata mondiale per i diritti umani esce un’anteprima del cortometraggio UN LUOGO SICURO di Benedetta Sanna, che ha come protagonisti Rosa e Souleymane, rifugiati seguiti dal Centro Psyché “Francesca Uneddu” per la salute mentale transculturale.

Dal 2016, il centro gestito a Roma da Medici per i Diritti Umani (MEDU) ha fornito assistenza clinica e psicosociale a persone provenienti da 59 paesi e 4 continenti. La voce di Souleymane e Rosa è quella di centinaia di migliaia di persone migranti e rifugiate, sopravvissute alla tortura e alla violenza estrema. Una testimonianza piena di umanità e di coraggio che chiede ascolto ed esige risposte sulla vicenda umana che più sta segnando il nostro tempo.

In questa giornata dedicata ai diritti umani, quando proprio in queste ore oltre 500 persone soccorse dalla navi umanitarie nel Mediterraneo centrale attendono di essere sbarcate nei porti italiani, MEDU torna a chiedere all’Italia e all’Europa una risposta  alla questione migratoria che archivi la parentesi vergognosa degli “sbarchi selettivi” e che ponga al cuore del proprio agire il rispetto della dignità umana e dei diritti fondamentali.

Questo video è stato realizzato con il supporto di UNHCR. Il progetto Psychè è realizzato in partnership con UNHCR e LDSC

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi