Gli USA tentennano sulla richiesta ucraina di fornitura di bombe a grappolo

Politico – 9/12/2022

L’amministrazione Biden ha “preoccupazioni” sulla fornitura di munizioni a grappolo all’Ucraina – POLITICO

 

L’amministrazione Biden ha “preoccupazioni” di soddisfare la richiesta dell’Ucraina di munizioni a grappolo, armi vietate da oltre 100 paesi […], ha detto il portavoce del Consiglio di sicurezza nazionale John Kirby.

“Secondo la nostra politica, abbiamo preoccupazioni sull’uso di questo tipo di munizioni”, ha detto Kirby ai giornalisti venerdì, rifiutando di confermare qualsiasi richiesta specifica da Kiev.

La richiesta dell’Ucraina di munizioni a grappolo è solo una delle tante che l’amministrazione Biden, per il momento, non sta prendendo attivamente in considerazione, ha detto una persona che ha familiarità con la situazione, che ha parlato a condizione di anonimato per discutere di un argomento delicato. “Non è un no, non è qualcosa che si sta muovendo in questo momento”, ha detto la persona.

Le munizioni a grappolo, utilizzate per la prima volta nella seconda guerra mondiale, consistono in un contenitore che si apre nell’aria, spargendo un gran numero di “bombette” esplosive su una vasta area. Inizialmente sono stati progettati per distruggere più obiettivi militari su una vasta area, ma rappresentano anche un pericolo significativo per i civili durante e dopo un’operazione.

Gli Stati Uniti non sono firmatari del divieto internazionale, la Convenzione del 2010 sulle munizioni a grappolo, ma la richiesta è “complicata per ragioni ottiche” e il rischio per i civili di ordigni inesplosi lasciati sul campo di battaglia, ha detto la persona.

Il Congresso ha imposto restrizioni statutarie sulla capacità di Washington di trasferire munizioni a grappolo, citando il rischio per i civili. Il presidente o il segretario di Stato possono ignorare questi vincoli, ma deve essere soddisfatto uno standard elevato.

In questo caso, gli Stati Uniti non credono che le munizioni che l’Ucraina sta chiedendo – munizioni convenzionali migliorate a doppio scopo – siano necessarie per Kiev sul campo di battaglia. L’Ucraina vuole munizioni che possano essere lanciate da sistemi missilistici di artiglieria ad alta mobilità e obici da 155 mm, secondo la CNN, che per prima ha riportato la notizia.

[…]

Il presidente Joe Biden ha recentemente invertito un’espansione dell’era Trump dell’uso delle mine antiuomo nella maggior parte dei luoghi del mondo. Ma il Pentagono sta fornendo all’Ucraina munizioni antiuomo Claymore, che sono considerate mine terrestri ai sensi del Trattato di Ottawa in una certa configurazione.

Tuttavia, le munizioni Claymore fornite all’Ucraina sono state configurate in modo che una “persona nel ciclo” faccia esplodere fisicamente la munizione, piuttosto che usare un filo metallico, portandole fuori dalla categoria delle mine terrestri, secondo un funzionario del Dipartimento di Stato.

Il Pentagono ha annunciato venerdì un nuovo pacchetto di aiuti militari da 275 milioni di dollari all’Ucraina, comprese nuove capacità di difesa aerea. I funzionari non hanno specificato quali sistemi vengono trasferiti, ma hanno detto che saranno utilizzati per contrastare droni e missili lanciati dalla Russia.

Il pacchetto include anche munizioni aggiuntive per HIMARS, 80.000 colpi di artiglieria da 155 mm, ambulanze humvee e attrezzature mediche, circa 150 generatori e attrezzature da campo, secondo il DoD.

In totale, gli Stati Uniti hanno impegnato 20 miliardi di dollari in assistenza alla sicurezza in Ucraina dall’inizio dell’amministrazione Biden, inclusi oltre 19,3 miliardi di dollari dall’invasione.

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi