“Arese ancora verso Torino?”

Fiat ribadisce il trasferimento dei lavoratori Alfa di Arese a Torino. Pariani, FLMUniti-CUB: ”Una decisione che non sta né in cielo né in terra”.

 

Milano, 8 marzo 2009. Quest’oggi nuovo incontro in Assolombarda su l’ultima settimana di cassa integrazione, la 52esima, riguardante i lavoratori di Fiat e Powertrain di Arese.

 

“Fiat ha ribadito che intende dar corso ai trasferimenti sospesi il mese di gennaio, una decisione che non sta né in cielo né in terra” commenta a caldo Carlo Pariani dell’FLMUniti della CUB. “Si tratta di un tira e molla che non ha senso d’essere, e che comunque riguarda la bellezza di 299 lavoratori, tra i 156 di Fiat e i 143 di Powertrain”.

 

Da parte dell’FLMUniti è già stato richiesto un incontro, al più presto, con i rappresentanti della regione Lombardia circa il destino dell’area, e soprattutto dell’occupazione di questi lavoratori.

 

“La responsabilità è comunque di Fiat, che deve trovare una nuova collocazione per questi lavoratori, e non la Regione” conclude Pariani.

——————————————–

Confederazione Unitaria di Base

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.