Parco Verde Qualità all’Infernetto

A quasi tre anni dall’apertura del Punto Verde Qualità, Parchi della Colombo, è giunto il momento di fare un bilancio.

 

PVQ PARCHI DELLA COLOMBO: DAL 27 OTTOBRE 2007 AD OGGI, UN SUCCESSO DIROMPENTE

A quasi tre anni dall’apertura del Punto Verde Qualità, Parchi della Colombo, è giunto il momento di fare un bilancio.

Unico grande parco dell’Infernetto, attrezzato con centro sportivo e commerciale, che, prima della sua realizzazione, era solo un appezzamento abbandonato ed incolto, oggi è stato decretato dai cittadini del quartiere e delle zone limitrofe, come una tra le poche aree verdi più accoglienti del XIII Municipio. Finalmente anche la sicurezza è stata assicurata grazie all’attivazione delle telecamere posizionate nel parco fin dalla sua nascita, dalla presenza di una sala regia di controllo e da agenti di vigilanza che presidiano l’intero territorio del Parco.

A dimostrazione di ciò la grande presenza di famiglie che portano i propri figli sia a giocare con le strutture messe a disposizione (castelli, altalene, scivoli, ecc…) che a praticare del sano sport nel centro sportivo inserito all’interno del parco. A fare da contorno sono i negozi di vario genere e punti di ristoro, presenti nel piccolo centro commerciale, dedicati alle mamme ed ai papà che aspettano i propri figli quando fanno sport e/o giocano.

Un’enorme affluenza di persone che ha determinato l’enorme successo del PVQ.

Il 18 settembre scorso c’è stato anche il festeggiamento del primo compleanno del centro sportivo Kiflow anch’esso caratterizzato da una massiccia partecipazione di pubblico che ha assistito a dimostrazioni sportive di alto livello unite a spettacoli realizzati dai ragazzi della Kiflow. Ad accompagnare la festa c’è stato il buffet, la musica ed i giochi pirotecnici finali.

Forse un così grande successo in così poco tempo è stato un risultato insperato da parte dei realizzatori, ma ciò ha causato una forte carenza di posti auto rispetto alla necessità: su via Ravel ormai è diventata una regola la presenza di auto in divieto di sosta, sui marciapiedi, parcheggiate nei posti riservati agli invalidi senza averne diritto, ecc… Ma anche nel parcheggio interno del Parco (lato Cristoforo Colombo), la situazione non è migliore: spesso ci si trova a fare diversi giri all’interno dei vari parcheggi senza trovare un posto libero.

E’ vero che le regole vanno rispettate, ma è anche vero che bisogna mettere le persone nelle condizioni di farlo.

E pensare che, sempre sulla Colombo, adiacente al Parco (tra il Parco ed il benzinaio), esiste una vasta area ancora abbandonata che potrebbe essere destinata sia al proseguimento del Parco, con la realizzazione di aree polivalenti come una pista di pattinaggio a rotelle utilizzabile anche per il basket (ad esempio come quella presente nella Polisportiva di Casal Palocco) e una pista di bici-cross, sia, ovviamente e necessariamente, con l’implementazione dei posti auto.

Tutto questo, insieme a quanto già realizzato, farebbe del parco un polo di eccellenza non solo per il quartiere ma per tutto il litorale romano.

Al fine di non perdere questa ricchezza, ricordiamo, ai proprietari di animali domestici, che, per una questione di igiene e sicurezza dei bambini, è proibito portare, nelle aree destinate ai giochi, i propri amici a quattro zampe.


Associazione Culturale Infernetto e Dintorni
http://infernetto.blogspot.com/
http://www.facebook.com/pages/Associazione-Culturale-Infernetto-e-Dintorni/57311041032

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.