“I lavoratori rifiutino il ‘contributo straordinario'”

Verrà consegnato con la busta paga di novembre il modulo con cui si richiede ai lavoratori metalmeccanici il pagamento del “contributo sindacale straordinario”.

 

COMUNICATO STAMPA

METALMECCANICI: PARTE DA NOVEMBRE LA CONTRIBUZIONE SINDACALE STRAORDINARIA

USB LAVORO PRIVATO INVITA TUTTI I LAVORATORI A RIFUTARE UN PAGAMENTO DAL SAPORE DI BEFFA

Verrà consegnato con la busta paga di novembre il modulo con cui si richiede ai lavoratori metalmeccanici il pagamento del “contributo sindacale straordinario”. Questo contributo, stabilito a seguito dell’Accordo 15 ottobre 2009 e del successivo Protocollo d’intesa 25 febbraio 2010, siglati da FIM-CISL, UILM-UIL e Federmeccanica, consiste in 30 Euro che vengono richiesti ai lavoratori non iscritti ai sindacati a titolo di “quota associativa straordinaria a fronte dell’attività di negoziazione svolta”.
Al contributo in questione si applica inoltre la clausola del “silenzio assenso”, ovvero i 30 euro saranno direttamente trasferiti dalle tasche dei lavoratori che non esprimano il loro esplicito rifiuto a quelle di FIM e UILM.

Un meccanismo, secondo USB Lavoro Privato, assurdo ed incomprensibile in assoluto, che alla luce degli ultimi eventi sindacali assume anche il sapore della beffa e del grottesco. In altre parole, i lavoratori dovrebbero essere così contenti degli accordi sottoscritti da questi sindacati da riconoscergli addirittura un premio.

USB Lavoro Privato invita pertanto tutti i lavoratori a rifiutare il pagamento del “contributo straordinario” riconsegnando alle aziende il modulo che verrà fornito con la busta paga di novembre.

Roma, 20 ottobre 2010

Ufficio Stampa

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.