Cucciola husky salvata da morte certa dopo essere stata data alle fiamme!

Cucciola husky salvata da morte certa dopo essere stata data alle fiamme!

Una cucciola di husky di 8 mesi viveva relegata in un piccolo terrazzo, nutrendosi delle sue feci, senza alcun riparo né acqua.

https://www.oipa.org/italia/newsletteroipa/foto/200914/testata.jpg


https://www.oipa.org/italia/newsletteroipa/foto/elementi/banda-news1.jpg



https://www.oipa.org/italia/newsletteroipa/foto/200914/01.jpg

 

 



ATROCITÀ INAUDITA A FRANCOFONTE, SIRACUSA.
BRUCIA VIVA UNA CUCCIOLA DI HUSKY: SALVATA
DAI VOLONTARI DELL’OIPA CHE SPORGONO
DENUNCIA

Viveva relegata in un piccolo terrazzo,
nutrendosi delle sue feci, senza alcun
riparo né acqua. Più volte era stata
segnalata ai Vigili Urbani, ma nessuno
era mai intervenuto in aiuto di Mia,
così è stata ribattezzata la cucciola di
husky di 8 mesi che qualcuno ha gettato
in strada dopo aver tentato di
ucciderla. Devastanti le condizioni in
cui l’hanno soccorsa gli Angeli Blu
dell’OIPA: ustionata gravemente al volto
e alle zampe, fortemente deperita, non
si reggeva in piedi. In prognosi
riservata, Mia lotta per la vita e ha
bisogno di tutto il nostro sostegno.
L’OIPA ha sporto denuncia contro chi ha
commesso questa atroce crudeltà e si
costituirà parte civile.

https://www.oipa.org/italia/newsletteroipa/foto/elementi/bottone-aiuta.gif

 

 

https://www.oipa.org/italia/newsletteroipa/foto/200914/02.jpg

 

UN INCUBO CHE NON TROVA FINE: TERZA CATTURA
PER M49. L’ORSO VERRA’ NUOVAMENTE RINCHIUSO
NELLA PRIGIONE DEL CASTELLER

M49, l’eroe di tutti noi, è stato catturato
per la terza volta con l’inganno e sarà
nuovamente imprigionato nello stesso recinto
del Casteller da cui è già più volte evaso.
È l’ennesima riprova della gestione
inadeguata del progetto “Life Ursus” da
parte dalle Provincia Autonoma di Trento e
del suo presidente, Maurizio Fugatti,
incapace di occuparsi dei plantigradi, se
non a colpi di ordinanze di cattura e
abbattimento. L’OIPA auspica un intervento
deciso del Ministro e del Governo che
obblighi la PAT a impegnarsi seriamente
nella tutela delle biodiversità e nel
rispetto della vita degli esseri senzienti,
poiché la fauna selvatica è patrimonio
indisponibile dello Stato.

https://www.oipa.org/italia/newsletteroipa/foto/elementi/pulsante-comunicati.gif

 

 

https://www.oipa.org/italia/newsletteroipa/foto/200914/03.jpg

 

DIVORATA DALLA ROGNA, LA PICCOLA MINNIE
VAGAVA SOFFERENTE IN CERCA DI AIUTO. SALVATA
DAGLI ANGELI BLU DELL’OIPA DI GELA

La dolce Minnie, micina di appena due mesi,
è stata trovata con il corpicino
completamente divorato dalla rogna.
Recuperata dagli Angeli Blu dell’OIPA di
Gela, che seppur in difficoltà per via dei
numerosissimi recuperi, l’hanno accolta
presso l’Oasi felina dove ora è in cura e si
spera risponda presto alle terapie.

https://www.oipa.org/italia/newsletteroipa/foto/elementi/bottone-aiuta.gif

 

 

https://www.oipa.org/italia/newsletteroipa/foto/200914/05.jpg

 

RINCHIUSO IN UN TRASPORTINO E LEGATO A
CATENA: CHIHUAHUA DI 8 ANNI LIBERATO DALLE
GUARDIE DELL’OIPA DI PESARO URBINO

Apatico, magrissimo e affetto da piorrea,
Takor, cagnolino di circa 8 anni, era
rinchiuso giorno e notte dentro un piccolo
trasportino, legato anche ad una piccola
catena quando la proprietaria, una donna con
gravi problemi di tossicodipendenza, si
assentava. Sequestrato dalle guardie
dell’OIPA e condotto presso il canile
sanitario comunale di Pesaro, Takor si sta
già riprendendo e mangia con grande
appetito.

https://www.oipa.org/italia/newsletteroipa/foto/elementi/bottone-scopri.gif

 

 

https://www.oipa.org/italia/newsletteroipa/foto/200914/06.jpg

 

LIBERO, PROFONDAMENTE SEGNATO
DALL’ABBANDONO, NON SAREBBE SOPRAVVISSUTO
SENZA GLI ANGELI BLU DELL’OIPA DI PARTANNA

Pastore tedesco di circa 5 anni, Libero si è
trovato ad affrontare improvvisamente le
conseguenze fisiche e psicologiche
dell’abbandono. Spaesato ed impaurito, è
stato recuperato in uno stato pietoso:
gravemente denutrito, con la zampa anteriore
contusa e con gravi infezioni sia
all’orecchio che sul resto del corpo a causa
dei forasacchi. Portato in clinica dai
volontari dell’OIPA di Partanna, è stato
curato e sottoposto ad intervento

https://www.oipa.org/italia/newsletteroipa/foto/elementi/bottone-aiuto.gif

 

 

https://www.oipa.org/italia/newsletteroipa/foto/200914/07.jpg

 

JONESY, GRAZIE AL VOSTRO AIUTO E ALLE
AMOREVOLI CURE DEI VOLONTARI DELL’OIPA DI
MILANO, HA RIPRESO A MUOVERE I PRIMI PASSI
VERSO LA FELICITÀ

Vi ricordate di Jonesy, investito da un’auto
in corsa e lasciato agonizzante sotto la
pioggia battente? A più di un mese
dall’incidente, la salute di questo bel
gattone rosso è notevolmente migliorata.
Grazie al vostro sostegno, gli Angeli blu
dell’OIPA di Milano hanno potuto farlo
operare al femore. La strada per la
guarigione è ancora lunga, e non è certo che
possa nuovamente correre e saltare, ma con
le amorevoli cure della volontaria che lo
tiene in stallo, Jonesy non si sentirà solo
in questo difficile percorso verso la sua
nuova vita.

https://www.oipa.org/italia/newsletteroipa/foto/elementi/bottone-scopri.gif

 

https://www.oipa.org/italia/newsletteroipa/foto/elementi/banda-5xmille.jpg

 

https://www.oipa.org/italia/newsletteroipa/foto/200914/08.jpg

 

MAI PIÙ SBARRE PER RUDY, OGGI FELICE CON LA
SUA NUOVA FAMIGLIA

Le belle notizie non sono mai abbastanza, ce
ne vorrebbero molte di più per rincuoraci
dalle brutture del mondo, ecco perché
chiudiamo la nostra newsletter con un’altra
notizia positiva, l’adozione Rudy, setter
liberato dal suo piccolo e fetido box dalle
guardie dell’OIPA di Pesaro Urbino. Dopo
aver vissuto dietro le sbarre di un piccolo
box per 7 lunghi anni senza mai conoscere la
libertà, se non nelle occasionali battute di
caccia del proprietario, aspettava da tanto
tempo un’adozione, accolto nel canile
comunale di Pesaro. Grazie al sostegno degli
Angeli Blu dell’OIPA, oggi ha svoltato
pagina e può buttarsi alle spalle il suo
brutto passato.

La felicità non dovrebbe essere prerogativa
di pochi, ma un diritto di tutti: insieme,
potremo cambiare il destino di tanti altri
animali. Aiutaci a farlo, basta davvero
poco, il tuo 5×1000: codice fiscale
97229260159

https://www.oipa.org/italia/5×1000/

https://www.oipa.org/italia/newsletteroipa/foto/elementi/pulsante-5xmille.gif

 

https://www.oipa.org/italia/newsletteroipa/foto/elementi/banda-regali.jpg

 

https://www.oipa.org/italia/newsletteroipa/foto/200914/09.jpg

 

TAZZE SOLIDALI OIPA

Il buon risveglio si vede dal mattino e tu
inizialo con le tazze solidali OIPA.
Ordinale subito, aiuterai gli animali!

https://www.oipa.org/italia/newsletteroipa/foto/elementi/bottone-scopri.gif

 

Sharing - Condividi