“Liberate Navalny”, La risposta di Lavrov a Borrell è da scacco matto

L’Alto Rappresentante dell’Unione Europea per gli Affari Esteri e la Sicurezza, Josep Borrell, è a Mosca in visita ufficiale dove ha tenuto un incontro con il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov. Nella conferenza stampa dopo l’incontro, il tema principale è stato l’incarcerazione del blogger dell’opposizione russa Alexéi Navalni.
Borrell ha chiesto il suo rilascio e una “indagine trasparente” sulle cause del presunto avvelenamento dello scorso agosto in Siberia. Di fronte a questa richiesta, Lavrov ha risposto in modo inaspettato cogliendo di sorpresa il rappresentante europeo.

“I leader dell’indipendenza catalana sono in prigione per aver organizzato un referendum, una decisione che la giustizia spagnola non ha revocato nonostante il fatto che i tribunali in Germania e Belgio si siano pronunciati contro”, ha ricordato Lavrov, aggiungendo che, nonostante quello che è successo “con i catalani a processo”.

“La Spagna ha difeso il suo sistema giudiziario e ha chiesto di non dubitare delle sue decisioni. E ‘quello che vogliamo che faccia l’Occidente in termini di reciprocità ” con il caso Navalni. Nelle sue parole, il caso dei prigionieri “procés” è un esempio di “decisioni giudiziarie politicamente motivate” .

Il ministro degli Esteri russo ha anche risposto alle critiche sull’uso della forza di polizia durante le manifestazioni a sostegno del leader dell’opposizione, assicurando che ” in Europa e negli Stati Uniti ci sono stati anche casi di brutalità della polizia”.

Da parte sua, il ministro degli Esteri spagnolo, Arancha González Laya, ha negato che i leader dell’indipendenza catalana siano “prigionieri politici” in risposta alle parole del suo omologo russo, Sergei Lavrov.

“Liberate Navalny”…. La risposta di Lavrov a Borrell è da scacco matto – GUERRE E IMPERIALISMO – L’Antidiplomatico

 

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi