Matvienko (Russia) ha definito le condizioni per fermare le ostilità durante l’operazione speciale

MOSCA, 6 ottobre. /TASS/.

Матвиенко назвала условия для остановки военных действий в ходе спецоперации (tass.ru)

 

La Russia è pronta a fermare le operazioni militari durante un’operazione militare speciale in Ucraina alle condizioni proposte da Mosca, ha detto ai giornalisti la presidente del Consiglio della Federazione Valentina Matvienko.

Il senatore, che giovedì ha proposto ai parlamentari ucraini di avviare i negoziati, ha chiarito che il loro argomento non può essere l’ingresso nella Federazione Russa di quattro nuovi territori: “Questo è escluso, questo fa già parte della nostra Russia”. “Ma siamo pronti a fermare ulteriori operazioni militari, ma alle condizioni che la Russia offrirà”, ha detto Matviyenko.

“Nel quadro del dialogo, i parlamentari potrebbero creare una sorta di terreno, una base per questo”, ha aggiunto il presidente del Consiglio della Federazione.

Matviyenko rappresenta la Russia al vertice dei presidenti dei parlamenti dei paesi del G20 che si svolge in Indonesia. Il senatore ha invitato la delegazione parlamentare ucraina a sedersi al tavolo dei negoziati, osservando che la Russia rappresenta una soluzione pacifica della crisi. Ha anche sottolineato che la Russia ha ripetutamente offerto negoziati sulla risoluzione della crisi interna ucraina, gli accordi sono stati praticamente raggiunti, ma l’Ucraina “poi, ovviamente essendo sotto controllo esterno, ha abbandonato questi accordi”.

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi