Ex SNIA, incontro in Regione per firma Zingaretti

[ParcoLagoExSnia] – CS 28/10/2022

 

Ieri mattina, 27 ottobre 2022, il Forum del Parco delle Energie, in presidio presso la sede della Giunta della Regione Lazio insieme ai rappresentanti di diverse organizzazioni delle lotte ambientali, abitanti e realtà territoriali, ha inviato una delegazione ad incontrare il Dr Baldini, in rappresentanza del Gabinetto della Giunta regionale del Lazio, la responsabile della segreteria dell’assessora Lombardi e per la Direzione Ambiente, il dr. Montero alla presenza dei consiglieri Bonafoni e Cacciatore.

Pur confermando la volontà del Presidente Zingaretti di concludere positivamente il procedimento di allargamento del Monumento Naturale, Baldini ha affermato la necessità di svolgere ulteriori approfondimenti dell’istruttoria ricorrendo ad una valutazione dell’ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e Ricerca Ambientale) come indicato dalla Direzione Ambiente a seguito delle contestazioni opposte dal proprietario dell’area in oggetto.

I rappresentanti del Forum hanno contestato questo ulteriore aggravio di istruttoria sia nel metodo in quanto le osservazioni presentate dalla Società Ponente ’78 s.r.l sono giunte oltre il limite di 30 giorni previsto dalla normativa regionale, sia nel merito in quanto queste argomentazioni contrarie all’ampliamento del Monumento Naturale erano già state confutate dall’ISPRA nel dicembre 2021, e quindi un parere terzo esiste già, e volendo può essere velocemente acquisito agli atti.
Allo stato dei fatti, con uno stallo di tre mesi dalla chiusura delle osservazioni, senza una certezza sui tempi di risposta ed elaborazione da parte del ISPRA, al Forum sfugge il vantaggio di fare questa corsa all’ultimo minuto da parte della Regione, mettendo in discussione la propria stessa istruttoria pubblicata sul Bollettino Ufficiale.

La segreteria del Presidente Zingaretti ha proposto di tenere aperto il tavolo con i rappresentati del Forum e i consiglieri Cacciatore e Bonafoni fino al il 4 novembre, data delle dimissioni di Zingaretti.

Il Forum continua a sostenere che l’ulteriore rinvio della firma, a pochi giorni dalla conclusione della legislatura, sia un atto improprio e irresponsabile che pone in serio pericolo la conclusione dell’iter dell’ampliamento del Monumento Naturale e per questo invita la cittadinanza a continuare la mobilitazione sul territorio e la pressione comunicativa. Viene lanciato un nuovo presidio giovedì 3 novembre, alle ore 14, presso la sede del Consiglio Regionale alla Pisana, per portare definitivamente il Presidente Zingaretti a mantenere l’impegno preso con la città di Roma.

Presidio alla Regione Lazio del Forum Parco delle Energie

Riportiamo la nota della Regione Lazio

EX SNIA; REGIONE LAZIO INCONTRA ASSOCIAZIONI: ISTRUTTORIA PROSEGUE REGOLARMENTE
Questa mattina rappresentanti dell’Assessorato alla Transizione Ecologica e trasformazione digitale, della Direzione Regionale Ambiente e del Gabinetto della Giunta regionale del Lazio, hanno incontrato presso la sede di via Cristoforo Colombo a Roma, alcuni esponenti delle associazioni che si battono da anni a tutela dell’area Ex Snia Viscosa, ubicata a Est della Capitale.
E’ stato spiegato e ribadito che L’iter per l’allargamento del monumento naturale Ex Snia non si è assolutamente fermato. L’istruttoria infatti sta proseguendo regolarmente con i tempi e le modalità previsti, come già indicato in più occasioni a chiunque abbia chiesto informazioni in merito.

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi