Il documento Osce che attesta le torture dei nazisti Azov contro la popolazione civile di Mariupol

Da un telefono satellittare dell’organizzazione ritrovato all’Azovstal (Mariupol) liberato, è emerso come l’Osce abbia aiutato i…

Continua a leggere...

Altra pagliacciata de La Stampa, Massimo Mazzucco: “Cancel culture all’italiana”

Nel mondo anglosassone, con il termine cancel culture si intende quel meccanismo che tende ad escludere…

Continua a leggere...

Il programma nucleare ucraino non può essere più negato

L’Ucraina ha programmi nucleari e missili da quasi tre decenni come parte del settore di ricerca…

Continua a leggere...

Cari “censori di internet”, giù le mani dalla strage neo-nazista di Odessa

Adesso basta davvero.

La guerra e la prospettiva politica

Con la guerra in Ucraina il gioco si è fatto duro e continuare ad andare avanti…

Continua a leggere...

No, la fine dell’unipolarismo Usa (Nato) non sarà un pranzo di gala

La guerra in Ucraina è la tappa, forse la più importante, del piano Usa e dell’Occidente…

Continua a leggere...

I neo-Nazi imperversano in Ucraina, ma il Nazismo non è più il “male assoluto”(per l’Occidente)

Di seguito l’articolo di Maria Grazia Bruzzone del 30 Novembre 2014 pubblicato da La Stampa.

Fabio Massimo Parenti: “Occidente in frantumi. E’ ora di guardarsi allo specchio”

Premessa – Per rimanere ai fatti degli ultimi decenni, partiamo da alcune constatazioni inconfutabili per contestualizzare in…

Continua a leggere...