Elezioni Emilia-Romagna, da lunedì cambieranno molte cose, prepararsi all’evento

Nel definire in modo concreto come sviluppare il dialogo a tutto campo che il Fronte Politico Costituzionale intende portare avanti nei prossimi mesi bisognerà tener conto dell’esito delle elezioni regionali in Emilia-Romagna. Read More “Elezioni Emilia-Romagna, da lunedì cambieranno molte cose, prepararsi all’evento”

Comunicato del Fronte Politico Costituzionale (18 gennaio 2019)

Il ministro della difesa piddino Lorenzo Guerini vuol fare in realtà il ministro della guerra. Di fronte alle commissioni difesa della Camera e del Senato ha proposto infatti non già il ritiro delle truppe italiane dall’Iraq, ma il loro inquadramento in una più larga missione della NATO .

Il fatto è gravissimo perchè il parlamento iracheno ha chiesto il ritiro di tutti i contingenti militari stranieri. Quello proposto da Guerini sarebbe dunque un nuovo atto di guerra, in continuità con le violazioni dell’art.11 della Costituzione compiute da altri ministri e governi della Repubblica.

Il 25 gennaio si svolgeranno in Italia numerose iniziative sul tema della pace, alcune delle quali mantengono un sostanziale carattere di ambiguità rispetto ai responsabili delle guerre, che invece bisogna saper individuare e combattere.

Il Fronte Politico Costituzionale propone comunque che nella giornata del 25 gennaio venga fatto un presidio presso la sede nazionale del PD a Roma (Largo del Nazareno) per chiedere al partito di sconfessare la proposta del ministro Guerini e di rispettare l’art.11 della Costituzione.

 

“Padre Calderolo'” (21/07/2014)

Quasi all’unanimità l’informazione sostiene che la sentenza favorevole a Berlusconi va tutta a favore di Forza Italia. Noi invece pensiamo che i nodi da sciogliere siano ben altri, in primo luogo la grossolana manomissione della Costituzione.

 

Questo contenuto è ospitato da AmbienteWebTv

“L’antico feticcio” (27/06/2014)

Matteo Renzi si è presentato a sorpresa alle trattative sulla legge elettorale con il M5S con l’obiettivo di negare ogni trattativa, cambiando immediatamente atteggiamento non appena si è reso conto della serietà del progetto di legge presentato.

 

Questo contenuto è ospitato da AmbienteWebTv

“Bipolarismo coatto” (19/06/2014)

Difficoltà nel PD per la proposta di legge elettorale del Movimento 5 Stelle. Sembrava tutto fatto, Berlusconi avrebbe assicurato la copertura politica, invece Matteo Renzi dovrà scegliere fra una riforma elettorale maggioritaria o proporzionale.

 

Questo contenuto è ospitato da AmbienteWebTv

“Svendita gioielli” (25/01/2014)

Il governo delle “Larghe intese” si appresta a privatizzare altri beni dello Stato: una ennesima operazione truffaldina studiata non tanto per far soldi, quanto per offrire ai suoi amici l’opportunità di concludere splendidi affari.

Questo contenuto è ospitato da AmbienteWebTv