“C’è coerenza e coerenza”

“Si può cambiare idea? La coerenza consiste nel restare sempre della medesima opinione, nel fare sempre quello che si dice? Dove sta il limite tra essere coerenti ed essere semplicemente rigidi?”.

 

C’è coerenza e coerenza

(Foto di www.informazionesenzafiltro.it)

Si può cambiare idea? La coerenza consiste nel restare sempre della medesima opinione, nel fare sempre quello che si dice? Dove sta il limite tra essere coerenti ed essere semplicemente rigidi?

Di questi tempi si sbandiera la coerenza a sproposito, soprattutto perché si prende come valore assoluto, in una accezione molto superficiale, senza stimolare affatto alla riflessione. Se la coerenza ha una funzione, dovrebbe essere proprio quella di far riflettere, invece adesso la si usa come slogan indiscutibile riferita ad azioni alquanto discutibili.

Ma cosa è la coerenza? Verrebbe da dire che si tratta semplicemente di fare quello che si dice di voler fare. Allora, qualunque esternazione verbale dovrebbe essere tradotta in azioni corrispondenti, per amore di coerenza. Se dico che non tollererò la presenza di immigrati clandestini, dovrò come minimo cercare di non farli aumentare, per fare un triste esempio. Oppure, se dico che sono un cristiano di quelli ultras, di quelli che sbandierano il vangelo nei comizi e che difendono a spada tratta la famiglia tradizionale, non dovrei divorziare, per fare un altro esempio.

Fare quello che si pensa e che si sente sembra essere una buona definizione di coerenza. Mettere in sintonia il pensiero, col sentimento e con l’azione. Ma a questa accezione manca ancora una parte importante perché, a volte, quando si pensa agli altri non ci si mette nei loro panni e allora si cade nella peggiore delle incoerenze. Quando facciamo agli altri qualcosa che non ci piacerebbe affatto che facessero a noi, la coerenza che abbiamo sbandierato perde totalmente di valore e la logica del discorso perde la sua consistenza. Pare che la coerenza vada a braccetto con un’altra caratteristica del comportamento umano, oggi poco in voga: la solidarietà. Un paio di migliaia di anni fa Confucio, filosofo cinese, disse: Non fare agli altri quello che non vorresti fosse fatto a te. Qualche secolo dopo ci dicono che Gesù abbia detto qualcosa come: Ama il prossimo tuo come te stesso. Alcuni decenni fa Silo, pensatore e scrittore sudamericano, ha ribadito con il suo: Tratta gli altri come vorresti essere trattato. Ma sembra proprio che questa Regola D’Oro, nelle sue diverse enunciazioni, appartenga da sempre alle diverse culture con cui l’umanità si è sviluppata. Cioè, la coerenza personale non può prescindere dagli altri, e non può prescindere dal fatto che gli altri valgono esattamente quanto noi.

Allora, per adottare una coerenza, per così dire, distruttiva, che possa eludere elegantemente l’empatia con l’altro e la solidarietà dovuta, è necessario pensare che l’altro non sia uguale, nella sua essenza di essere umano, a me. Che l’altro non valga quanto me, che la sua umanità non equivalga totalmente alla mia.

Questo è proprio quello che facciamo quando diciamo: Prima gli Italiani!

Ma allora, ormai è fatta! La direzione è segnata. Si è innescata questa specie di coerenza delirante che si riafferma ogni giorno di più ed è un processo che non si può fermare? Certo che no! Si può sempre cambiare idea. E come proposito per il nuovo anno che si avvicina, potremmo cominciare a costruire una coerenza più profonda, che ci metta sempre in contatto con la nostra essenza – che è anche quella degli altri-, con quell’elemento esistenziale che ci contraddistingue come specie e di cui a volte non abbiamo consapevolezza: l’intenzione di evolvere, di crescere, di essere migliori.

21.12.2018 Silvia Nocera

 


Le carovane dei migranti centroamericani. Una questione politica centrale

Posted: 21 Dec 2018 11:49 AM PST

L’irruzione della questione centroamericana è stata battezzata “Exodus”, si è moltiplicata sulle testate internazionali, ha lasciato impresse nella memoria le immagini di un folle brulichio umano sul ponte che unisce Messico e Guatemala e ha riaperto antiche questioni rimaste inascoltate mentre disseminava nuovi dubbi. Non è più possibile evitare una presa di posizione rispetto ai […]

Virginia Negro

Cop24: intesa al ribasso, ma anche con un sospiro di sollievo

Posted: 21 Dec 2018 11:47 AM PST

Cop24 twitterA Parigi la COP21 (cui il sottoscritto Alfonso Navarra ha partecipato) si era presa un giorno in più per varare l’accordo globale sul clima (il 12 dicembre 2015). Non desti scandalo dunque se alla COP24 di Katowice hanno prolungato i negoziati fino al 15 dicembre (dovevano concludersi il 14) per le regole di attuazione di […]

Alfonso Navarra

Lodi, abrogato il regolamento discriminatorio, ristabilita l’uguaglianza

Posted: 21 Dec 2018 11:11 AM PST

Con una votazione terminata all’alba di stamattina (alle 4.55 il Consiglio Comunale di Lodi ha dato adempimento all’ordine del Tribunale di Milano e azzerato le modifiche al regolamento che imponevano ai cittadini stranieri la presentazione di documentazione aggiuntiva dei paesi di origine per accedere alle tariffe agevolate per le prestazioni sociali. Le modifiche agli articoli 8 […]

Redazione Italia

Trump scarica Cohen ma “sorride” a Flynn e Manafort

Posted: 21 Dec 2018 09:36 AM PST

trump“Non posso assicurarla che se si continua oggi non riceverà una pena che escluda il carcere”. Con queste parole il giudice federale Emmet Sullivan ha cercato di incoraggiare Mike Flynn, ex consigliere della sicurezza nazionale del Presidente Donald Trump, a rinviare la sentenza che stava per imporre. Il primo dicembre del 2017, Flynn si era […]

Domenico Maceri

Roma, Teatro Palladium strapieno per il lancio della candidatura di Riace al Premio Nobel per la Pace

Posted: 21 Dec 2018 08:30 AM PST

Il Teatro Palladium, cuore della Garbatella, uno dei quartieri di Roma rimasto ancora con più anima popolare, ha una capienza di 500 posti. Ma non bastavano, c’è chi è rimasto fuori, chi si è seduto per terra, chi era in piedi e non per assistere ad uno spettacolo. O meglio lo spettacolo all’inizio c’è stato, […]

Stefano Galieni

Croazia: Border Violence Monitoring filma abusi polizia su migranti

Posted: 21 Dec 2018 07:32 AM PST

BVM Migranti confine Croazia BosniaOggetto già da mesi di incriminazioni da parte di ong locali e internazionali, la politica di respingimento della polizia croata è di nuovo sotto accusa. Alcune registrazioni pubblicate dall’organizzazione Border Violence Monitoring (BVM), ritraggono gli agenti croati in numerosi episodi di espulsioni illegali di migranti nel territorio della Bosnia Erzegovina. Malgrado le smentite di Zagabria, […]

Redazione Italia

This posting includes an audio/video/photo media file: Download Now

A Torino il razzismo non è un’opinione, è un crimine

Posted: 21 Dec 2018 06:41 AM PST

manifesto comune torino su razzismoDa molti anni, gli episodi di cronaca ci raccontano di una crescita di fenomeni di crimini d’odio razzisti, come insulti e violenze, con un’impennata ancora più marcata negli ultimi mesi. Insulti, aggressioni verbali e aggressioni fisiche con motivazioni razziste avvengono sempre più spesso in luoghi pubblici, sugli autobus, nei mercati, ecc. Si tratta di un […]

Redazione Italia

Marocco e Strasburgo, Co-mai condanna violenza

Posted: 21 Dec 2018 06:09 AM PST

terrorismoLe comunità del mondo arabo in Italia (Co-mai), le associazioni medici di origine straniera in Italia (Amsi) e il Movimento internazionale Uniti per Unire, insieme alle associazioni aderenti, esprimono condoglianze ai famigliari delle  due ragazze uccise in Marocco: Louisa Vesterager Jespersen, 24 anni, danese, e di Maren Ueland, 28, norvegese, e ai famigliari del giornalista […]

Redazione Italia

Scrivere è lecito, approfondire è diabolico

Posted: 21 Dec 2018 05:43 AM PST

Un fantasma si aggira per  l’Italia: quello della demonizzazione e criminalizzazione del comunismo. Nonché della sua citazione a sproposito per far passare un messaggio del tutto distorto a chi legge o ascolta. La Stampa «[…] A furia di gridare al fascismo abbiamo trascurato quella romantica vena stalinista [del Governo]», lo scrive, alla fine del suo […]

Marco Piccinelli

 

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.