Mosca: “Possibile nuovo attacco terroristico con armi chimiche per incolpare la Siria”

Secondo le informazioni disponibili, gli attivisti dell’organizzazione Caschi bianchi sono direttamente coinvolti nella preparazione delle provocazioni chimiche previste

 

Nuovo avvertimento di Mosca: Imminente provocazione dei terroristi con armi chimiche per incolpare esercito siriano

Il ministero della Difesa russo ha avvertito di un’imminente provocazione con armi chimiche in Siria.

I terroristi intendono effettuare attacchi in due villaggi nella provincia di Idlib per accusare l’esercito governativo siriano di utilizzare armi chimiche, ha annunciato in un briefing il contrammiraglio Alexander Grinkévich, vice capo del Centro russo per la riconciliazione delle parti in conflitto nella repubblica araba.

Grinkévich ha precisato che il Centro russo ha ricevuto informazioni sulla preparazione da parte del gruppo terroristico Hayat Tahrir al-Sham di “provocazioni con l’uso di sostanze velenose nella parte meridionale della zona di de-escalation di Idlib”.

“Nei prossimi giorni, i terroristi pianificano di effettuare attacchi negli insediamenti di Erich e Besames, nella provincia di Idlib, per accusare le forze governative siriane di usare armi chimiche contro i civili”, ha spiegato il contrammiraglio.

Secondo le informazioni disponibili dal Centro russo, gli attivisti dell’organizzazione Caschi Bianchi “sono direttamente coinvolti nella preparazione delle provocazioni chimiche previste, anche per le riprese dei video”.

Alla luce di queste informazioni, l’organismo russo ha invitato i comandanti dei gruppi armati illegali ad “abbandonare le provocazioni armate e intraprendere la strada di una soluzione pacifica della situazione nelle zone sotto il loro controllo.

https://www.lantidiplomatico.it/dettnews-nuovo_avvertimento_di_mosca_imminente_provocazione_dei_terroristi_con_armi_chimiche_per_incolpare_esercito_siriano/82_37373/

 

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi