La Chiesa ortodossa russa valuterà le parole del pontefice sui buriati e sui ceceni

MOSCA, 3 dicembre. /TASS/.

В РПЦ заявили, что дадут оценку словам понтифика о бурятах и чеченцах (tass.ru)

 

La Chiesa ortodossa russa valuterà le dichiarazioni di Papa Francesco sulla crudeltà dei buriati e dei ceceni nella zona di un’operazione militare speciale in Ucraina, ha detto sabato il capo del gruppo di lavoro della commissione della Presenza interconciliare della Chiesa ortodossa russa sulla vita pubblica, la cultura, la scienza e l’informazione, il vescovo Feoktist (Igumnov) di Pereslavl e Uglich.

“Penso che la nostra Chiesa darà comunque una valutazione competente di questa dichiarazione del Papa. <… > Ovviamente considero tali affermazioni poco professionali e quindi inaccettabili. <… > Quando una persona del livello del Papa, il primate della Chiesa, individua due popoli e parla della loro speciale crudeltà, sembra molto brutto, perché sa di sapere cosa – il nazismo, se vuoi”, ha detto il vescovo Feoktist in onda nel programma “Chiesa e pace” sul canale televisivo “Russia-24“.

Secondo lui, i cristiani sono assolutamente convinti che non ci sono nazioni “più crudeli, più morbide, più peccaminose, più intellettuali o qualsiasi altra cosa”, ma tutte le persone sono “uguali in Cristo”. “E, naturalmente, tale isolamento, e soprattutto in questo contesto, mi sembra inaccettabile”, ha aggiunto il vescovo.

In precedenza, Papa Francesco in un’intervista ai media americani ha definito i ceceni e i buriati “la parte più brutale delle truppe russe in Ucraina”.

Il rappresentante ufficiale del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova, commentando le parole del leader spirituale, ha affermato che le sue dichiarazioni dimostrano non solo la russofobia, ma anche un’estrema perversione della verità. Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha osservato che queste parole “non aggiungono credibilità al Vaticano”. Il capo dell’Agenzia federale per gli affari etnici, Igor Barinov, a sua volta, ha attirato l’attenzione sul fatto che i militari russi della Cecenia e della Buriazia sono tra i combattenti più abili durante un’operazione militare speciale e si distinguono per speciale resilienza ed eroismo.

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi