Golpe in Ucraina. YouTube rimuove incredibilmente la famosa ammissione della Nuland

Il ruolo degli Stati Uniti nel golpe del 2014 che ha portato al potere i nazionalisti…

Continua a leggere...

2 maggio, strage nazista di Odessa: proprio sicuri di stare dalla parte giusta della storia?

2 maggio 2014. L’Ucraina è in fiamme, sconvolta dalle rivolte di EuroMaidan.

Ucraina, quale democrazia? Quello di Zelensky è un regime

Dall’inizio dell’intervento militare russo in terra ucraina, i mass-media occidentali si sono schierati dalla parte dell’Ucraina e apertamente…

Continua a leggere...

Mariupol, “Io adesso dico: questi nazisti devono bruciare all’inferno”

In questa miserabile campagna di disinformazione sull’operazione militare russa in Ucraina viene taciuta la motivazione base…

Continua a leggere...

Sara Reginella: “Il linguaggio violento contro Putin non ci renderà persone migliori”

Oggi, il cittadino socialmente integrato e membro della maggioranza sventola bandiere colorate, è favorevole all’invio di…

Continua a leggere...

I neo-Nazi imperversano in Ucraina, ma il Nazismo non è più il “male assoluto”(per l’Occidente)

Di seguito l’articolo di Maria Grazia Bruzzone del 30 Novembre 2014 pubblicato da La Stampa.

Ucraina, il golpista Poroshenko nel 2014: “I nostri figli andranno a scuola e i loro figli siederanno nei seminterrati”

Questo è stato detto dal signor Poroshenko, primo presidente della giunta putchista a Kiev, quando nel…

Continua a leggere...

“I bracieri” (20/06/2015)

Le provocazioni contro la Russia si susseguono e le persone meno distratte si domandano quanto potrà…

Continua a leggere...

“L’aiuto cinese” (20/02/2015)

Grande confusione occidentale dopo la serie di decisioni sbagliate USA-NATO che hanno gettato nel caos intere…

Continua a leggere...

“I padroni del mondo” (12/02/2015)

Nonostante l’incontro di Minsk in Bielorussia la questione Ucraina rimane irrisolta. Per capirla non basta partire…

Continua a leggere...

“Alla canna del gas” (06/02/2015)

L’atteggiamento di sudditanza dell’Unione europea che ha posto sanzioni alla Russia ha certamente influito sulla decisione…

Continua a leggere...