Lavrov: “Il centro commerciale Kremenchug prende fuoco dopo che la Russia ha colpito l’hangar di armi Usa”

Un centro commerciale nella città ucraina di Kremenchug ha preso fuoco dopo che le munizioni sono esplose in un vicino arsenale di armi colpito dalle forze russe, ha detto martedì il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov.

“L’attacco ha preso di mira l’hangar che ha ricevuto armi e munizioni europee e americane. La detonazione delle munizioni ha dato fuoco al vicino centro commerciale vuoto”, ha detto Lavrov dopo una riunione dei ministri degli Esteri degli Stati del Caspio.

Il portavoce del ministero della Difesa russo, il tenente generale Igor Konashenkov, ha riferito martedì che le forze aerospaziali russe avevano lanciato attacchi con armi di precisione contro hangar di armi e munizioni statunitensi e dell’UE a Kremenchug vicino a Poltava.

“Il 27 giugno, le forze aerospaziali russe hanno lanciato un attacco con armi ad alta precisione lanciate dall’aria contro hangar di armi e munizioni provenienti dagli Stati Uniti e dai paesi europei nell’area della fabbrica di macchinari stradali Kremenchug nella città di Kremenchug nella regione di Poltava”, ha detto il portavoce.

L’attacco ha spazzato via le armi e le munizioni di fabbricazione occidentale destinate alla loro consegna al gruppo tattico ucraino nel Donbass, ha specificato il generale.

“La detonazione delle munizioni immagazzinate per le armi occidentali ha causato un incendio in un centro commerciale defunto situato vicino al territorio della fabbrica”, ha aggiunto Konashenkov.

Il presidente ucraino Vladimir Zelensky ha scritto in un post su Telegram lunedì che un centro commerciale era in fiamme a Kremenchug. Ha affermato che l’incendio era stato causato da un attacco missilistico. Nel frattempo, il primo vice rappresentante permanente della Russia presso le Nazioni Unite Dmitry Polyansky ha dichiarato che c’erano molte evidenti incongruenze nella situazione con il centro commerciale di Kremenchug che sembravano la provocazione nella città ucraina di Bucha.

ASHGABAT, 28 giugno. /TASS/

Il centro commerciale Kremenchug prende fuoco dopo che la Russia ha colpito l’hangar di armi statunitensi – Lavrov – Russian Politics & Diplomacy – TASS

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi