“Gli Usa devono promuovere la pace in Ucraina, non etichettare la Russia come stato terrorista”

Washington dovrebbe aiutare a promuovere un dialogo russo-ucraino per la pace invece di lavorare per includere la Russia nella sua lista di sponsor del terrorismo, ha detto lunedì il portavoce del ministero degli Esteri cinese Zhao Lijian.

“Gli Stati Uniti dovrebbero creare condizioni favorevoli per far avanzare i colloqui di pace russo-ucraini. Washington dovrebbe prendere provvedimenti per facilitare una soluzione politica alla crisi in Ucraina”, ha detto in un briefing rispondendo a una domanda di TASS su come i funzionari di Pechino vedono l’intenzione del governo degli Stati Uniti di etichettare la Russia come sponsor del terrorismo.

Il diplomatico cinese ha specificato che Pechino vede un accordo di pace come l’unico modo efficace per allentare la tensione in Ucraina. “Washington dovrebbe prendere più misure che avranno un impatto positivo su una soluzione politica”, ha sottolineato.

In precedenza, la presidente della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti Nancy Pelosi (democratica, California) durante una conversazione telefonica con il segretario di Stato americano Antony Blinken ha affermato che se il Dipartimento di Stato non avesse dichiarato la Russia sponsor del terrorismo sulla situazione in Ucraina, il ramo legislativo lo avrebbe fatto. Secondo il quotidiano Politico, i due politici hanno deliberato su questo tema la scorsa settimana. A sua volta, il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha detto che il Cremlino disapprova questi piani. “Tuttavia, d’altra parte, è molto difficile fare qualcosa che possa peggiorare ulteriormente le relazioni tra Russia e Stati Uniti”, ha insistito.

PECHINO, 25 luglio. /TASS/

Gli Stati Uniti devono promuovere la pace in Ucraina, non etichettare la Russia come stato terrorista, dice Cina – Mondo – TASS

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi