Come capire (e cambiare) il bilancio dello Stato

Newsletter n° 623 del 2 settembre 2020

home_testata2020_02-01




“La finanza pubblica per noi”,
online il nuovo manuale

A poche settimane dall’uscita della
NADEF e della Legge di Bilancio
2021, un nuovo ebook di
Sbilanciamoci! realizzato con il
contributo di Fondazione Finanza
Etica: le nozioni di base per capire
e le proposte per cambiare il
bilancio dello Stato. Leggi
l’introduzione e scarica qui
gratuitamente l’ebook.
Campagna Sbilanciamoci!

ARTICOLI




Via il super ticket, ora rilanciare
la sanità pubblica

Dal 1° settembre, gli italiani e le
italiane non dovranno più pagare il
super ticket di 10 euro sulle
prescrizioni di esami e analisi. È
una richiesta che la campagna
Sbilanciamoci! avanzava da anni. Ora
si deve investire nella sanità
pubblica con nuovi assunzioni e con
un piano capillare di medicina
territoriale e preventiva.
Giulio Marcon

 




La sanità pubblica e la prevenzione
dopo il Covid-19

La risposta italiana alla pandemia
di SARS-CoV-2 è stata soprattutto la
ricerca del “paziente zero”; il
modello “centrato sui pazienti” e
sul ruolo degli ospedali ha prevalso
rispetto al modello “centrato sulla
comunità”. Ora occorre rovesciare
quest’approccio e investire sulla
prevenzione.
Fabrizio Faggiano e
Antonella Barale




Politiche economiche, gli errori di
un decennio

Dopo la crisi del 2008 Stati Uniti,
Europa e Italia hanno realizzato
politiche contrapposte, che hanno
accentuato la divergenza tra le
economie. Negli Usa con una forte
natura espansiva, mentre in Europa
le misure restrittive hanno
prolungato la crisi.
Roberto Artoni e Francesco
Dal Santo




Argentina, un Paese in default
ciclici da 70 anni

Dal 24 agosto diventa effettivo il
nuovo accordo sul debito
dell’Argentina per rientrare dal suo
nono default. Analisi storica di un
caso economico unico alla luce della
sfida di un nuovo “capitale
sociale”.
Francesco Vigliarolo




La coesistenza competitiva tra due
modelli di impresa

Landini e Pennacchi recentemente
sono tornati a parlare di un modello
economico che abbia il lavoro come
baricentro. E ciò fa tornare attuali
le riflessioni iniziate ai primi
anni Ottanta in ambito Cisl ma anche
nella Cgil e nella Convenzione
dell’Alternativa sul capitale
sociale.
Nino Lisi

 




Ricostruire l’Italia. Con il Sud

Il sociale, l’istruzione, la
mobilità, i luoghi, le imprese sono
gli assi su cui concentrare
l’impegno per la ricostruzione del
Mezzogiorno, dopo l’emergenza
covid-19. Un documento di 29 esperti
su come pensare al futuro del Sud.

Sbilanciamoci!

CONSIGLI DI LETTURA




Storie e geografie
dell’acqua di tutti

L’acqua – preziosa, scarsa,
essenziale – è la protagonista di
‘Oro blu’, di Edoardo Borgomeo, un
libro con nove storie di fiumi,
laghi, acquedotti, agricoltura,
città, affari e potere. E delle
conseguenze sulla società, il clima,
l’ambiente.

Guglielmo Ragozzino

EBOOK


21_In_salute_giusta_cover-722x1024




Il nuovo ebook di Sbilanciamoci!
sull’Italia che verrà

“In salute, giusta, sostenibile.
Ripensare l’Italia dopo la pandemia”
è il nuovo ebook gratuito di
Sbilanciamoci!, a cura di Matteo
Lucchese e Duccio Zola. 49
contributi di studiosi, esperti e
attivisti per delineare il futuro
del Paese dopo il Covid. Leggi il
testo dell’introduzione e scarica
qui l’ebook.
Sbilanciamoci!

APPELLO




Firma anche tu per un’Italia in
salute, giusta e sostenibile

Sostieni l’appello per ricostruire
il Paese dopo l’epidemia: 10 punti
per un nuovo ruolo dell’intervento
pubblico, un sistema economico e
produttivo sostenibile, la tutela di
lavoro, redditi e territorio, la
centralità di welfare e servizi
pubblici universali, la lotta alle
disuguaglianze, la giustizia
fiscale.
Sbilanciamoci!

 


I PODCAST DI
SBILANCIAMOCI!

 

 

Chi siamo



La campagna Sbilanciamoci!



La redazione

Contatti


Sbilanciamoci! – c/o Lunaria 


Via Buonarroti, 39 – 00185 – ROMA 06
8841880



info@sbilanciamoci.org


www.sbilanciamoci.info

Seguici sui Social Network

 

L’Europa si oppone alla libera vendita di sementi ai coltivatori non professionisti

Pressenza

Notizie da Pressenza IPA – 02.09.2020

L’Europa si oppone alla libera vendita di sementi ai coltivatori non professionisti

Rédaction France, Le Mas d’Azil, Francia

Pressenza

Comunicati Stampa, Ecologia ed Ambiente, Europa, Video

I naufraghi a bordo della Sea-Watch 4 sbarcheranno a Palermo

Redazione Italia

Pressenza

Europa, Migranti

Greenwashing? Comune di Milano, lo stai facendo bene

Fridays For Future, Andrea Ascari

Pressenza

Ecologia ed Ambiente, Europa, Opinioni

Consumo di suolo in Italia: nel 2019 persi 57 milioni di metri quadrati

Thomas Schmid

Pressenza

Ecologia ed Ambiente, Europa

Venezuela, indulto per 110 detenuti: ci sono anche prigionieri di coscienza

Riccardo Noury

Pressenza

Diritti Umani, Sud America

La Coalizione dei decisi

GERMAN-FOREIGN-POLICY.com

Pressenza

Economia, Politica, Questioni internazionali

Educazione: ripensare la scuola

Marcelo Trivelli, Santiago del Cile

Pressenza

Educazione, Internazionale, Opinioni

Pressenza Agenzia stampa internazionale per la pace, la nonviolenza, l’umanesimo e la nondiscriminazione con sedi a Atene, Barcellona, Berlino, Bordeaux, Bruxelles, Budapest, Buenos Aires, Firenze, Madrid, Manila, Mar del Plata, Milano, Monaco di Baviera, Lima, Londra, New York, Parigi, Porto, Quito, Roma, Santiago, Sao Paulo, Torino, Valencia e Vienna.
Pressenza Facebook Pressenza Twitter Pressenza Youtube
 

[Superando.it] Gli articoli di oggi – 2 settembre 2020

Superando.it

Segnaliamo la pubblicazione in Superando.it dei seguenti articoli

Guida alla sindrome di Down: problemi di salute
Dopo la “Guida alla Sindrome di Down”, primo di quattro volumi del magazine digitale «A scuola di salute» dell’Istituto Bambino Gesù di Roma, pubblicazione presentata nel marzo scorso e realizzata dal Centro Sindrome di Down dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, è stato ora reso disponibile online il secondo volume della collana, intitolato “Guida alla sindrome di Down. Problemi di salute. Parte 2”, dedicato in particolare ai temi del sonno, della stitichezza e dei disturbi della vista e dell’udito, ma anche alle connessioni con la malattia di Alzheimer
(continua…)

Distrofia di Duchenne: più forti solo se siamo insieme
«Possiamo essere più forti solo se siamo insieme»: sarà questo il messaggio-simbolo della settima Giornata Mondiale di sensibilizzazione sulla distrofia muscolare di Duchenne, che il 7 settembre, con il tradizionale coordinamento nel nostro Paese dell’Associazione Parent Project, costituirà un altro importante momento di visibilità dedicato a questa grave patologia genetica. In tutto il mondo, infatti, verranno organizzate per l’occasione iniziative virtuali di sensibilizzazione e informazione, dando quest’anno particolare attenzione alle implicazioni cognitivo-comportamentali della malattia
(continua…)

“Non chiamatemi morbo”: per sradicare lo stigma sulla malattia di Parkinson
«Sradicare lo stigma e l’ignoranza che circondano la malattia, favorire la diagnosi precoce, promuovere i diritti delle persone con Parkinson alle cure, all’inclusione sociale e a una migliore qualità della vita»: sono gli obiettivi di “Non chiamatemi morbo”, ovvero “Il Parkinson non è contagioso”, campagna promossa dalla Confederazione Parkinson Italia, che vivrà il proprio lancio il 22 settembre a Milano, con una mostra fotografica “parlante”, dedicata a storie di resistenza al Parkinson, corredate dalle immagini di Giovanni Diffidenti e dalle voci degli attori Lella Costa e Claudio Bisio
(continua…)

Come dovrà essere il nuovo Piano Educativo Individualizzato
In questi giorni la FISH ha presentato in sede ministeriale un proprio ampio documento di “Considerazioni sulla bozza di Linee Guida per la compilazione del nuovo PEI”, il Piano Educativo Individualizzato riguardante gli alunni e le alunne con disabilità di ogni ordine e grado di scuola. Tra i punti ritenuti imprescindibili dalla Federazione, vi è la verifica di fine anno del PEI, con la proposta del sostegno didattico, dell’assistenza di base e di quella per l’autonomia e la comunicazione, nonché la necessità di rendere co-protagonisti i genitori nelle varie scelte
(continua…)

È pienamente operativa la Filiale di Lamezia Terme del Centro Protesi INAIL
Avviata da meno di un anno, la Filiale di Lamezia Terme (Catanzaro) del Centro Protesi INAIL è già pienamente operativa e fornisce protesi e ausili di qualità, come la protesi per amputazione transtibiale con sistema piede-caviglia a controllo elettronico, recentemente consegnata. «La stretta sinergia tra il Centro Protesi INAIL di Vigorso di Budrio e la nostra Filiale di Lamezia Terme – dichiara Gregorio Teti, direttore tecnico di tali strutture – ha lo scopo di garantire l’omogeneità dei servizi offerti a tutti gli assistiti, indipendentemente dal luogo in cui si trovano»
(continua…)

Approvata negli USA la prima terapia orale per l’atrofia muscolare spinale
Quattro anni fa l’agenzia governativa statunitense FDA, che regolamenta i prodotti immessi in commercio sul territorio americano, aveva approvato l’uso del farmaco “Spinraza” quale terapia per la SMA (atrofia muscolare spinale), utilizzato anche in Italia dal 2017. Ora l’FDA ha approvato la prima terapia orale per le persone con questa patologia, che l’Agenzia Europea del Farmaco sta valutando se autorizzare anche per l’Europa. In Italia è al momento disponibile tramite un programma di uso compassionevole, cui possono accedere solo le persone con SMA di tipo 1, senza alternative terapeutiche
(continua…)

Toscana: una più ampia azione di promozione e tutela della salute mentale
All’interno di un protocollo sottoscritto nei giorni scorsi tra la Regione Toscana e il Coordinamento Toscano delle Associazioni per la Salute Mentale, che prevede anche un finanziamento di 25.000 euro, si concorda «sulla necessità di attivare e sviluppare forme di cooperazione e integrazione al fine di assicurare una più ampia azione di promozione e tutela della salute mentale della popolazione della Toscana»
(continua…)

Persone con disabilità divenute anziane: la transizione non cancella i diritti
«A 65 anni la persona con disabilità, agli occhi del nostro ordinamento e del sistema di welfare, cessa di essere considerata tale e diventa anziana non autosufficiente. Le conseguenze di questo automatismo, a partire dall’interruzione del progetto individuale di vita, non solo sono ingiustificate, ma anche illegittime»: è questa la conclusione dell’approfondita analisi di Giulia Bassi sulla disabilità “che diventa anziana”, studio condotto nell’àmbito di un progetto sulla multidiscriminazione promosso dalla Federazione FISH e finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
(continua…)

Vi auguriamo una buona lettura!

Un cordiale saluto

La redazione di Superando.it

Superando.it è un servizio di informazione sulla disabilità promosso dalla FISH – Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap e gestito da Agenzia E.Net s.c.a.r.l.