Sanders efinisce governo israeliano “razzista” e i monarchi sauditi “criminali” e “assassini”

L’aspirante candidato alla presidenza degli Stati Uniti, il democratico Bernie Sanders denuncia nuovamente l’alleanza di Washington con il regime “omicida” dell’Arabia Saudita e definisce l’attuale governo israeliano “razzista”

“Per anni abbiamo amato l’Arabia Saudita, il nostro meraviglioso alleato; l’unico problema è che le persone che gestiscono quel paese sono assassini e criminali”, ha dichiarato ieri il candidato democratico in un’intervista alla rete televisiva CNN.

Il favorito dell’ala democratica nei sondaggi ha anche rimproverato gli ottimi rapporti tra la Casa Bianca e il principe ereditario saudita, Muhamad bin Salman Al Saud, che ha descritto come “un dittatore multimilionario”.

Sanders ha anche criticato le enormi spese del governo degli Stati Uniti nelle infinite guerre che ha avviato e alimentato nella regione dell’Asia occidentale.

Di fatto, nonostante la preoccupazione internazionale per i crimini contro l’umanità perpetrati quotidianamente dagli Al Saud e dai loro alleati nello Yemen, Trump difende i legami con Riyad e il suo principe ereditario saudita, per i milioni di dollari spesi dalla monarchia araba negli acquisti di armi dal paese nordamericano.

Riguardo a Israele, Sanders ha fatto una distinzione tra stare “con il popolo israeliano” e sostenere i “governi razzisti di destra che attualmente esistono in Israele”.

Quando una persona dal pubblico ha posto la domanda “Come saranno  le relazioni USA-Israele sotto la tua amministrazione?” Sanders ha risposto: “Stare con il popolo israeliano ed essere per la pace in Medio Oriente non significa che dobbiamo sostenere i governi razzisti di destra che attualmente esistono in Israele”. La sua risposta ha suscitato entusiasti applausi da parte del pubblico.

https://www.lantidiplomatico.it/dettnews-candidato_alla_casa_bianca_sanders_scatenato_definisce_governo_israeliano_razzista_e_i_monarchi_sauditi_criminali_e_assassini/82_33156/

Le banche centrali finanziano i governi (anche se non si può dire)

Nel 2015 la Banca del Canada ha pubblicato un importante rapporto in cui spiega molto bene come la banca centrale canadese finanzi direttamente il governo canadese attraverso l’acquisto di titoli pubblici:

«L’acquisto da parte della Banca del Canada di titoli di Stato federali è il mezzo attraverso il quale la Banca crea denaro per il governo del Canada. Poiché la Banca del Canada è interamente di proprietà del governo federale, l’acquisto da parte del governo federale di titoli di nuova emissione può essere considerato una transazione interna. Registrando nuovi e uguali importi sulle sezioni dell’attivo e del passivo del proprio bilancio, la Banca del Canada crea denaro semplicemente inserendo delle sequenze in un computer. A quel punto il governo federale può spendere nell’economia canadese i depositi bancari appena creati. È importante notare che intercorre una differenza fondamentale tra il denaro creato dalle banche commerciali e quello creato dalla banca centrale: non esiste infatti un limite esterno alla quantità totale di denaro che la Banca del Canada può creare per il governo federale. Al contrario, la quantità di denaro che una banca commerciale privata può creare dipende dall’ammontare del patrimonio netto della banca rispetto alle sue attività. Un’altra differenza è che il merito creditizio del mutuatario è un fattore chiave nella decisione di una banca commerciale privata di fornire un prestito a un soggetto privato, mentre questo non è un fattore nella decisione della Banca del Canada di prestare denaro al governo».

Più chiaro di così si muore dire. Tra l’altro è il caso di sottolineare che funziona più o meno così in tutti i paesi del mondo, a prescindere dall’architettura istituzionale dei singoli paesi (indipendenza formale della banca centrale ecc.). Per certi versi funziona così anche nell’eurozona (attraverso gli acquisti di titoli pubblici sul mercato secondario da parte della BCE), con la differenza fondamentale che nell’eurozona è la banca centrale a dettare le condizioni ai governi e non viceversa.

E adesso chi lo dice a Marattin? E a tutti i signoraggisti de’ noantri che credono che il denaro creato dalle banche centrali sia uguale a quello creato dalle banche commerciali?

di Thomas Fazi

[Link al rapporto: https://lop.parl.ca/sites/PublicWebsite/default/en_CA/ResearchPublications/201551E]

https://www.lantidiplomatico.it/dettnews-le_banche_centrali_finanziano_i_governi_anche_se_non_si_pu_dire/11_33157/

 

Firmato protocollo di intesa per l’analisi e il miglioramento del Lago di Paola

Firmato protocollo di intesa tra Istituto di ricerca Brunelli e Legambiente per l’analisi e il miglioramento ambientale delle acque a partire dal Lago di Paola a Sabaudia (LT)

Legambiente Lazio e Istituto di Idrobiologia e Acquacoltura “G.Brunelli”, di concerto con “Azienda Vallicola Lago di Paola”, hanno sottoscritto un protocollo d’intesa per la realizzazione di analisi, salvaguardia e tutela ambientale delle acque a partire dal Lago di Paola a Sabaudia (LT) nel Parco Nazionale del Circeo, a poche settimane prima della prova di Coppa del Mondo di Canottaggio 2020 che si svolgerà nel lago dal 10 al 12 aprile e subito dopo la firma del Manifesto per il Contratto di Lago.

Legambiente da anni pone l’attenzione, con la Goletta dei Laghi e le sue campagne di monitoraggio microbiologico delle acque, sullo stato di salute del lago, denunciandone gli scarichi non depurati provenienti dalle aree urbane. L’Istituto “Brunelli” è il centro di ricerca tecnico-scientifica del lago che da 40 anni è depositario dei dati ambientali, rimasto attivo nonostante traversie e sciagurate mire speculative che grazie alla proprietà sono state scongiurate di volta in volta; l’istituto ha ripreso le sue piene funzioni grazie al percorso di istituzione di Contratto di Lago, avviato dalla spinta della Regione Lazio verso lo sviluppo di questi percorsi partenariato per la tutela della biodiversità. A sancire l’accordo con la firma del protocollo era presente Anna Scalfati, Presidente del CDA dell’Azienda Vallicola Lago di Paola.

“Con questo accordo ci poniamo l’obiettivo di realizzare nuovi monitoraggi scientifici, per costruire analisi ambientali dell’intero sistema idrico territoriale – dichiarano Roberto Scacchi presidente di Legambiente Lazio e Claudio Costa presidente dell’Istituto Brunelli- mettendo tutto ciò a disposizione dell’amministrazione territoriale del percorso di Contratto di Lago. Inizieremo le attività in vista del mondiale di canottaggio, condividendo con la proprietà del lago, la certezza che coniugare sane attività sportive sostenibili, ricerca scientifica e riqualificazione ambientale peraltro all’interno di un’area protetta, sia fondamentale per l’intero territorio circostante. Il Lago di Paola è una realtà talmente unica da poter diventare un grande esempio di gestione e sviluppo ecosostenibile, che sia anche un muro invalicabile contro ogni mira speculativa e cementificatoria, uno stimolo ulteriore per il risanamento contro scarichi illegali non depurati e la chiave per cambiare e rendere sostenibile tutto il comparto agricolo del territorio pontino circostante”.

Il Lago di Paola a Sabaudia (LT)

Nella foto: Claudio Costa presidente dell’Istituto Brunelli, Anna Scalfati presidente del CDA dell’Azienda Vallicola Lago di Paola e Roberto Scacchi presidente di Legambiente Lazio

Ufficio Stampa Legambiente Lazio (COMUNICATO STAMPA – 19/02/2020)

 

Presentati i risultati 2019 delle iniziative di volontariato aziendale nazionale di Legambiente

A Roma e nel Lazio più di 80 attività per riqualificare altrettante aree: raccolti oltre 10.000 kg di rifiuti nelle piazze della Capitale, sulle spiagge, tra le aree protette regionali e lungo gli argini del Tevere. Read More “Presentati i risultati 2019 delle iniziative di volontariato aziendale nazionale di Legambiente”

Washington D.C, giovani attivisti per il clima occupano il Campidoglio per una lezione sul Green New Deal: arrestati

Lunedì più di 150 giovani attivisti per il clima del Sunrise Movement hanno occupato il Campidoglio a Washington D.C., per tenere una lezione sul Green New Deal e per chiedere ai legislatori di adottarlo immediatamente. Read More “Washington D.C, giovani attivisti per il clima occupano il Campidoglio per una lezione sul Green New Deal: arrestati”

L’importanza e il valore della terapia occupazionale

Superando.it

«È lungo – scrive Gabriella Casu dell’AITO (Associazione Italiana Terapisti Occupazionali) – l’elenco delle Province italiane ove i cittadini non possono avvalersi delle competenze di un terapista occupazionale. Per questo, invitando tutti a una riflessione su quanto scritto nel Report Mondiale sulla Disabilità dell’Organizzazione Mondiale della Salute, rispetto all’importanza e al valore di questa professione, chiediamo una maggiore attenzione da parte dei decisori, nel momento in cui le Regioni e le Università dovranno indicare il fabbisogno formativo annuale per le professioni sanitarie»
(continua…)

Taglio ingiustificato del sostegno: si risarciscano anche i danni esistenziali!
È decisamente interessante una Sentenza del TAR della Campania, destinata a costituire un importante precedente giurisprudenziale, rispetto alle conseguenze economiche, per l’Amministrazione Scolastica, degli ingiustificati tagli al numero di ore di sostegno spettanti agli alunni con disabilità. Il provvedimento, infatti, ha stabilito tra l’altro il diritto al risarcimento per la famiglia di una bimba con disabilità, sia per il danno alla vita di relazione, dovuto alla mancanza del docente di sostegno, sia per il danno esistenziale, causato dalla sofferenza per l’emarginazione in classe
(continua…)

Un laboratorio antropologico sulla coprogettazione di oggetti per la disabilità
Nata a Torino, Hackability fa incontrare le competenze di designer, maker e artigiani, con i bisogni – e l’inventiva – delle persone con disabilità, allo scopo di progettare e realizzare oggetti e soluzioni per la vita quotidiana, di libero accesso e a basso costo. L’iniziativa sta avendo fortuna anche a Milano, dove il 20 febbraio, nell’àmbito dell’evento “World Anthropology Day 2020 – Antropologia pubblica a Milano”, Hackability proporrà un laboratorio aperto ad antropologi, esperti nel campo della salute, designer, persone che lavorano nel mondo della disabilità e ingegneri
(continua…)

Soluzioni organizzative che migliorano l’inclusione lavorativa
Sarà questo, il 6 marzo a Verona, il tema del quinto incontro territoriale di approfondimento nell’àmbito di “JobLab”, il progetto di ricerca sul lavoro delle persone con disabilità, promosso dalla Federazione FISH, con il finanziamento del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Prosegue, nel frattempo, il percorso del questionario online legato anch’esso a “JobLab”, che è importante venga compilato e condiviso da tutti i lavoratori con disabilità per riuscire finalmente a descrivere in modo scientifico il quadro reale di questo settore
(continua…)

Tirocini rivolti a persone con disabilità presso le Istituzioni Europee
Due diverse opportunità di tirocinio presso le Istituzioni Europee provengono rispettivamente dal Segretariato Generale del Consiglio e dall’Ombusdman dell’Unione (“Mediatore Europeo”) e se la prima di esse si rivolge espressamente a cittadini comunitari con disabilità, in possesso di un titolo universitario o che siano studenti del terzo anno di un istituto di istruzione superiore, anche la seconda guarda con particolare favore a candidature provenienti da persone con disabilità
(continua…)

Un modello interdisciplinare per il benessere delle persone con autismo
«Grazie al contributo di specialisti provenienti da diversi settori sanitari, si tratteranno temi fondamentali, riguardanti la presa in carico e il trattamento multidisciplinare della salute delle persone con autismo»: viene presentato così il convegno Salute e autismo: ricerca di un modello interdisciplinare per il benessere life long delle persone con autismo, organizzato per il 22 febbraio a Feletto Umberto di Tavagnacco (Udine), dalla Fondazione ProgettoAutismo FVG, insieme all’Impresa Sociale CuoreMenteLab e all’Associazione Spazio Asperger
(continua…)

Bene il dietrofront della Regione Lazio sull’assistenza domiciliare integrata
«Apprezziamo il dietrofront della Regione Lazio. Questa, infatti, è una regolamentazione che dovrebbe offrire tutele adeguate in termini di assistenza materiale, fornitura dei presìdi necessari e interventi di natura specialistica, evitando la standardizzazione delle prestazioni che mortifica il diritto alla salute e causa un’inevitabile perdita della qualità della vita per interi nuclei familiari»: lo dichiara Daniele Stavolo, presidente della Federazione FISH Lazio, dopo che un nuovo Decreto della Regione Lazio ha scongiurato i tagli all’assistenza domiciliare stabiliti in precedenza
(continua…)

La terza Conferenza Nazionale sulla Sordità
Fornire un quadro scientifico aggiornato sulla sordità e sulle diverse tematiche mediche, riabilitative, didattiche, sociali e assistenziali ad essa relative: è questo l’obiettivo della 3^ Conferenza Nazionale sulla Sordità, organizzata a Napoli dall’ENS (Ente Nazionale per la Protezione e l’Assistenza dei Sordi), con il patrocinio della Regione Campania, per i giorni dal 20 al 22 febbraio
(continua…)